Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Costa Concordia: Wwf, Governo spieghi dov’e’ progetto raddrizzamento

colonna Sinistra
Lunedì 2 settembre 2013 - 16:30

Costa Concordia: Wwf, Governo spieghi dov’e’ progetto raddrizzamento

(ASCA) – Roma, 2 set – ”E’ necessario che l’intero Governodia il massimo contributo all’opera del Prefetto Gabrielli,impegnando direttamente i piu’ qualificati organi tecnici deiMinisteri e dell’intera pubblica amministrazione per valutarecon attenzione e gestire al meglio gli interventi necessariper raddrizzare la Costa Concordia. Non dubitiamo che sivoglia procedere con grande responsabilita’ e chiarezzanell’affrontare un’operazione che e’ seguita con attenzionedall’opinione pubblica italiana e mondiale”. Lo chiede inuna nota il Wwf, che ricorda che e’ arrivato il mese disettembre, periodo indicato per procedere alle operazionirotazione in posizione verticale dello scafo che giace suifondali costieri ”e ancora non si conoscono i contenuti delprogetto esecutivo e quindi non si sa come si intendaprocedere fattivamente per dare il via ad operazionidelicatissime che tengano conto della tenuta strutturaledello scafo di una nave da crociera da 114 mila tonnellate distazza lorda, che ha subito gravi danni, e dei relativirischi ambientali”.

”E’ stato presentato il progetto esecutivo per portarevia in sicurezza la Costa Concordia dal Giglio? Comes’intende procedere al suo controllo e validazione? Nonavendo ancora alcuna notizia su questo appare poco credibileche come da alcuni dichiarato le operazioni posano essereavviate entro settembre”, continua il Wwf e avanza alcunedomande sia al Governo che al capo della protezione civilePrefetto Gabrielli: esiste un progetto esecutivo e unrelativo cronoprogramma degli interventi necessari per procedere subito alla fase di raddrizzamento?Poi: sul progetto sono state acquisite le valutazionitecniche del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti(MIT) sull’intera operazione di raddrizzamento erigalleggiamento della nave? E nel caso, qual e’ l’esito dellevalutazioni di questo Ministero gia’ espresse o che siattende siano espresse nella prossima Conferenza deiservizi? Inoltre, l’associazione ambientalista si chiede se ci sia spazio e tempo per una valutazione multicriteria per capire quale sia la soluzione migliore per il trasferimento del relitto soprattutto in rapporto all’individuazione del luogo di destinazione per lo smantellamento della nave? Infine, Il Wwf chiede se siano state coinvolte tutte le competenze tecniche pubbliche cosi’ che ognuno si assuma sino in fondo le proprie responsabilita’?red/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su