Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Chiesa: 2 settembre a Messina beatificazione mons. Antonio Franco

colonna Sinistra
Venerdì 30 agosto 2013 - 16:34

Chiesa: 2 settembre a Messina beatificazione mons. Antonio Franco

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 30 ago – Preghiera, catechesi,carita’ eroica, spirito penitenziale. Sono le caratteristichepeculiari della figura di monsignor Antonio Franco(1585-1626), prelato ordinario e abate di Santa Lucia, cheviene beatificato lunedi’ 2 settembre, nella cattedrale diMessina, dal cardinale Angelo Amato, prefetto dellaCongregazione delle Cause dei Santi, in rappresentanza dipapa Francesco. Lo rende noto L’Osservatore Romano.

Nato a Napoli il 26 settembre del 1585 da Orlando Franco eAnna Francesca Pisana, genitori cristiani che ne curarono laformazione spirituale e culturale, il giovane Antonio silaurea in diritto canonico e civile e, dopo un brevesoggiorno a Roma, si trasferisce a Madrid. Ricevutal’ordinazione sacerdotale, viene chiamato tra i cappellanireali, distinguendosi per virtu’ e pieta’. Nel 1616 e’nominato da re Filippo III cappellano maggiore del Regno diSicilia e, come tale, prelato ordinario e abate di SantaLucia. Paolo v, ratificata la nomina, gli conferisce iltitolo di referendario pontificio. Con tali incarichi giungea Santa Lucia il 18 maggio 1617, come trentaseiesimo prelato,e vi inizia il suo ministero pastorale e di governo. Muore stremato da digiuni, penitenze e malattie, all’eta’di quasi 41 anni, il 2 settembre 1626. ”Subito la fama disantita’, gia’ creatasi in vita, – scrive il giornalevaticano – si diffonde tra i fedeli. Il suo corpo incorrotto,custodito nella chiesa concattedrale di Santa Lucia, restatuttora meta di pellegrinaggi. Numerose persone si affidano alui per ottenere l’intercessione presso Dio e il suo nomeAntonio, associato al cognome Franco, viene dato ancora oggiai bimbi al fonte battesimale. Sebbene la sua figura e la suaopera siano legate soprattutto al territorio luciese, la suafama si e’ diffusa nei secoli anche altrove”.

dab/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su