Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Aviaria: Verdi, nel 2013 Emilia Romagna ha ridotto controlli

colonna Sinistra
Martedì 27 agosto 2013 - 16:43

Aviaria: Verdi, nel 2013 Emilia Romagna ha ridotto controlli

(ASCA) – Bologna, 27 ago – Nel 2013 la regione Emilia Romagnaha ulteriormente ridotto i controlli su tutto il compartoavicolo. Questa l’accusa dei Verdi dell’Emilia Romagna che,in una nota, dichiarano che ”le direttive regionali volte acoordinare i servizi veterinari Asl, in una logica diapparente risparmio, hanno via via portato alla riduzionedegli interventi programmati: dapprima sopprimendo lasorveglianza nella popolazione avicola rurale quando invecequesta rappresenta una sentinella dello stato di salute di unterritorio nei confronti del virus influenzale aviario e poi,nel 2013 riducendo ulteriormente il numero dei campioniprevisti oppure prevedendo sessioni di campionamentomaggiormente dilazionate nel tempo”.

”La Regione ha escluso dai controlli tutto il pollame damacello: sono milioni di capi su cui non si fa alcuncontrollo: si tratta dei polli che tutti mangiano e che nonvengono mai controllati. Lo stesso accade per i galletti ,cioe’ gli animali macellati con eta’ inferiore ai 28 gg, e lequaglie”, di legge nella nota.

Inoltre, i Verdi denunciano che sui capannoni si fa uncontrollo a campione su 10 animali per capannone, con unmassimo di 20 campioni per allevamento: un’azione diprevenzione a campione statisticamente insignificante. Legalline ovaiole vengono controllate ogni 4 mesi, anch’essecon 10 campioni per capannone con un massimo di 20 campioniper allevamento.

red/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su