Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Aviaria: Cia, avanti cosi’ per debellare rischio psicosi

colonna Sinistra
Martedì 27 agosto 2013 - 13:42

Aviaria: Cia, avanti cosi’ per debellare rischio psicosi

(ASCA) – Roma, 27 ago – L’Italia ha messo in campotempestivamente ed efficacemente tutte le misure necessarieper contrastare l’espansione del virus dell’influenza aviariae ridurre al minimo il pericolo di contagio, come dimostra ilplauso della Commissione Ue che ieri ha promosso a pieni votiil nostro Paese sulla gestione dell’emergenza. E’ quantoafferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori.

”Ora bisogna continuare su questa strada, implementando inuovi vincoli sanitari di sicurezza intorno all’area colpitadai focolai -spiega la Cia- e nel contempo ricordando sempreche non esiste in alcun modo un problema di allertaalimentare con rischi per la salute umana”.

”Mai come oggi serve evitare psicosi collettive coneffetti sui consumi – continua la Cia – che minacciano didanneggiare pesantemente un settore produttivo d’eccellenza.

Non bisogna dimenticare che l’Italia e’ il secondo produttoreeuropeo dopo la Francia con quasi 13 miliardi di uova e 1,2milioni di tonnellate di carni avicole. Per un fatturatototale di 5,7 miliardi di euro e circa 100 mila addetti tradipendenti diretti e indotto”.

”Per questo e’ importante – osserva la Cia – definireproposte unitarie del mondo agricolo condivisibili dalleistituzioni. In questo senso, e’ necessario proseguire sullalinea della prevenzione, con collaborazioni di filiera tratutti gli operatori e con la garanzia del rapido indennizzodei danneggiati”.

red/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su