Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: O. Romano, Italia e Argentina a tu per tu con il tifoso Bergoglio

colonna Sinistra
Martedì 13 agosto 2013 - 16:18

Papa: O. Romano, Italia e Argentina a tu per tu con il tifoso Bergoglio

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 13 ago – ”Parata di stelle delcalcio italiano e argentino in Vaticano. Cornicestraordinaria e inconsueta di questo appuntamento la SalaClementina, dove alla vigilia del confronto amichevole inprogramma domani allo stadio Olimpico di Roma, le delegazionidelle due squadre nazionali sono state ricevute da PapaFrancesco”. Cosi’ L’Osservatore Romano in un’editoriale daltitolo ‘A tu per tu con il tifoso Bergoglio’ descrivel’udienza di stamane tra il pontefice e le nazionali dicalcio di Italia e Argentina.

”Emozione e gioia – scrive il giornale vaticano – suivolti di campioni pure abituati ai riflettori della ribalta.

L’udienza si svolge in un clima di grande familiarita’, chediventa entusiasmo incontenibile al momento dei saluti che ilPontefice riserva ai singoli calciatori. Letteralmentetravolto dall’abbraccio dei suoi connazionali, con i sediariche hanno il loro bel da fare per tenere a bada tutti, ilPapa non perde l’occasione per sottolineare lo spirito difesta tipico degli argentini”. Al termine dell’udienza, al papa viene portato un ulivoche vuole simboleggiare la pace tra i popoli. Nell’anno santodel 2000, ricorda monsignor Guillermo Javier Karcher,”l’allora arcivescovo di Buenos Aires, Jorge MarioBergoglio, pianto’ un ulivo in Plaza de Mayo insieme con irappresentanti di tutti le religioni e le confessionicristiane e alla presenza di 7.000 ragazzi di diversescuole”. La pianta donata dalle nazionali di Argentina eItalia per rilanciare il messaggio di papa Francesco verra’idealmente piantata nello stadio Olimpico prima della partitadi mercoledi’ e dopo l’estate sara’ definitivamente collocatanei Giardini Vaticani.

dab/lus/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su