Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Privacy: ok Garante a regolamento Albo amministratori giudiziari

colonna Sinistra
Lunedì 12 agosto 2013 - 14:40

Privacy: ok Garante a regolamento Albo amministratori giudiziari

(ASCA) – Roma, 12 ago – Parere favorevole del Garante privacyal Ministero della giustizia sullo schema di regolamento cheindividua le regole per l’iscrizione, la sospensione e lacancellazione nell’albo degli amministratori giudiziari deibeni sequestrati e confiscati. Lo schema tiene conto delleindicazioni suggerite dall’ Ufficio dell’Autorita’ perperfezionare il testo e rendere effettivo il diritto allaprotezione dei dati personali. Le osservazioni dell’Autorita’hanno riguardato, in particolare, la pertinenza delleinformazioni raccolte dall’Amministrazione per l’iscrizionenell’Albo; le modalita’ di pubblicazione e di accessoselettivo alle informazioni in esso contenute; l’utilizzodelle informazioni per esclusive finalita’ correlate allatenuta dell’Albo; la previsione espressa del parere delGarante sui provvedimenti di attuazione del regolamento; iltrattamento dei dati giudiziari. L’Albo, il cui accesso e’solo telematico, e’ inserito in uno spazio dedicato del sitointernet del Ministero della giustizia ed e’ suddiviso in dueparti, una parte pubblica ed una riservata. La parte pubblicacontiene i dati identificativi, la PEC dell’amministratoregiudiziario, la sezione dell’Albo nella quale e’ iscritto el’ordine professionale di appartenenza; la parte riservata, acui possono accedere solo magistrati, dirigenti dellecancellerie e delle segreterie competenti, nonche’ ildirettore dell’Agenzia dei beni sequestrati e confiscati,contiene invece l’indicazione degli incarichi ricevutidall’amministratore giudiziario, l’autorita’ che haattribuito l’incarico, nonche’ la relativa data diconferimento e cessazione, gli acconti e il compenso finalericevuti.

La materia disciplinata dallo schema di regolamento -sottolinea il Garante – e’ di particolare delicatezza inquanto, nell’ambito della verifica del possesso dei requisitidi onorabilita’ richiesti per l’iscrizione all’albo, puo’comportare il trattamento di dati giudiziari, che godono diuna particolare tutela.

L’Autorita’ ha pertanto richiamato l’attenzione del Ministerosulla verifica e integrazione del regolamento sui datisensibili e giudiziari adottato dal Ministero nel 2006, alfine di assicurare la liceita’ del trattamento dei datigiudiziari necessario in sede di accertamenti compiutidall’Amministrazione della giustizia sul possesso deirequisiti di onorabilita’ richiesti per l’iscrizioneall’Albo.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su