Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: Lorenzin, intensificheremo controlli su strutture ospedaliere

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 10:06

Sanita’: Lorenzin, intensificheremo controlli su strutture ospedaliere

(ASCA) – Roma, 9 ago – ”I controlli e le ispezioni sonofondamentali perche’ anche se ci fosse una sola persona indifficolta’, in caso di mancata asssitenza si possonogenerare situazione mostrusose, come appunto quella di Metadi Sorrento, con persone trattenute persone in condizioni chenon si possono definire al limite, vanno ben aldia’ dellimite della convivenza civile e dei diritti umani”. Loafferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a”Prima di tutto”, su Radio 1, in merito all’attivazionedella task force, istituita in collaborazione coi Nas, perispezionare strutture socio-assistenziali per anziani edisabili, dopo il caso della ”clinica degli orrori” di Metadi Sorrento, dove 37 persone vivevano in condizionidisumane.

Il ministro loda poi il lavoro svolto dai militaridell’Arma. ”I Nas – dice – sono estremamente operativi nelquotidiano, adeso e’ salito alla ribalta questo caso chedesta clamore ma i controlli sono quotidiani. Soltanto sullacontraffazione dei farmaci, ne sono stati effettuati 40.000in un anno Dopo il 12 luglio, abbiamo predisposto unacampagna a tappeto su tutto il territorio nazionale, dei verie propri blitz, ovviamente a sorpresa che avvengono ognisettimana, tra il sabato e la domenica notte, oppure nelmezzo della setimana”. ”Abbiamo effettuato, in 3 operazioni, 368 ispezioni sututto il territorio nazionale. E abbiamo voluto focalizzaregli interventi proprio sulle strutture di socio-assistenzasanitaria di accoglimento e cura per anziani e disabili.

Oltre al caso di Sorrento – conclude – ne abbiamo riscontratoun altro grave, a Catania, dove una persona sola, straniera,accoglieva, senza alcun tipo di permesso, in una strutturadel tutto abusiva, 12 persone anziane, alcune delle qualiaffette da gravi patologie senza assistenza medica, senzatrascrizioni, senza informare gli organi sanitaripreposti”.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su