Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma/Rifiuti: Zingaretti, mai piu’ Malagrotta. A Falcognana solo trattat

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 17:16

Roma/Rifiuti: Zingaretti, mai piu’ Malagrotta. A Falcognana solo trattat

(ASCA) – Roma, 9 ago – ”Rispondo con piacere ai chiarimentirichiesti dall’On.le Binetti, che sono anche quelli di altricittadini. A Falcognana non verra’ interrato neanche ungrammo di rifiuti tal-quale e quindi e’ totalmente privo difondamento il rischio evocato di una nuova Malagrotta, anzi aRoma Malagrotta si chiude e non si aprira’ piu’ un’altramegadiscarica come quella”. Cosi’ il Presidente dellaRegione Lazio, Nicola Zingaretti, precisando che ”aFalcognana verranno, per un periodo limitato di tempo – almassimo due anni – depositati materiali residualiassolutamente non inquinanti ed inerti, derivanti daltrattamento meccanico-biologico dei rifiuti solidi urbani.

Inoltre, grazie all’aumento della qualita’ e della quantita’raccolta differenziata, che costituisce l’ossatura del Pattoper Roma, diminuira’ progressivamente – spiega Zingaretti -anche il volume dei materiali trattati che verra’ stoccatonel nuovo sito. Va anche ricordato che Falcognana e’ apertodal 2006 e quindi gia’ oggi accoglie materiali speciali epotrebbe anche smaltire rifiuti pericolosi: siamo casomai inpresenza di una diminuzione dell’impatto ambientale e non diun suo aumento. Per quanto riguarda inoltre la viabilita’,accogliendo le richieste giunte in questi giorni, il Comunedi Roma ne sta studiando un’alternativa che non aumentera’l’impatto del traffico sulla via Ardeatina in prossimita’ delSantuario del Divino Amore che, ricordiamo sempre, distaoltre tre chilometri rispetto all’ubicazione del nuovo sitoindividuato a Falcognana”. ”Il percorso – aggiungeZingaretti – sara’ ancora lungo e difficile, ed avra’ bisognodel massimo ascolto alle richieste che arriveranno dacittadini e comitati. Ma un primo, importantissimo scoglio e’stato superato: per questo faccio ora un appello a tutti gliesponenti politici, agli organi di informazione, alle forzesociali e alle istituzioni di valutare senza pregiudiziideologici e toni sopra le righe quella che e’ una decisioneponderata del Commissario di Governo ed arrivata dopo mesi distudi ed analisi. Roma e’ stata sull’orlo dell’emergenzarifiuti ma ora siamo arrivati alla chiusura definitiva diMalagrotta e allo stoccaggio di rifiuti trattati ed inerti inun piccolo sito di servizio gia’ esistente, Falcognana, chedara’ il tempo al Campidoglio di innovare e rendere piu’sostenibile, ai livelli di altre capitali europee, lagestione dei rifiuti di Roma. Questa – conclude – e’ larealta’ e questo e’ l’importante risultato che mi auguronessuno voglia boicottare in maniera ideologica con ilrischio di farci ritrovare i rifiuti per le strade dellaCapitale”. bet/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su