Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Incendi: Cfd, pienamente operativa la flotta aerea

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 17:02

Incendi: Cfd, pienamente operativa la flotta aerea

(Ripetizione con correzione dalla fonte).

(ASCA) – Roma, 9 ago – Tutti in volo i mezzi aerei del corpoforestale dello Stato per la campagna anti incendi boschivi2013. Tra i mezzi schierati e pronti ad intervenire, in primalinea anche i quattro elicotteri Erickson S-64F, sotto ilcoordinamento del dipartimento della protezione civile -Coau. Lo comunica il corpo forestale dello Stato in unanota.

L’attivita’ preventiva e repressiva del corpo forestaleprosegue intensa: ”non abbassiamo la guardia perche’ leabbondanti piogge hanno favorito lo sviluppo di sottobosco earbusti che potrebbero diventare un facile innesco per gliincendi”, si legge in un comunicato. Gli elicotteri Erickson S-64F, mezzi pesanti in grado discaricare sulle fiamme fino a 10.000 litri di liquidoestinguente, schierati e pronti ad intervenire, sono due e almomento sono stanziati rispettivamente presso le basi diPontecagnano (Sa) e Lucca. Altri due Erickson S-64F sono diriserva e pronti ad intervenire in caso di necessita’. Questielicotteri fino al 2012 erano gestiti in convenzione con ilDpc/Coau, utilizzando anche piloti e tecnici del Corpoforestale dello Stato. Nel corso del 2013, a seguito delpassaggio della flotta aerea Aib sotto la gestione delministero dell’interno – dipartimento dei vigili del fuoco,la gestione degli stessi e’ tornata direttamente in capo alcorpo forestale dello Stato, tramite apposito stanziamentofinanziario.

Ad affiancarli, anche altri 10 mezzi in convenzione con leregioni: cinque elicotteri per la regione Lazio, con basi aSabaudia, Roma, Anagni, Latina e Vicovaro; uno per la RegioneMarche con base a Falconara; uno per l’Emilia Romagna conbase a Rimini; uno per l’Umbria con base a Foligno e due perla Basilicata con basi a Potenza e Matera.

I dati della stagione 2013 vedono, per ora, una flessionedel numero di incendi boschivi: nel periodo gennaio-luglio iroghi sono stati 1.030 per un totale di 6.907 ettariinteressati, di cui 3.291 di superficie boscata e 3.616 disuperficie non boscata. Nel periodo gennaio-luglio 2012,invece, i roghi erano stati 4.318 e avevano interessatocomplessivamente 59.408 ettari, di cui 31.515 di superficieboscata e 27.893 di superficie non boscata.

red/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su