Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crisi: Gdf, indagini antiusura cresciute del 40% nel solo 2013

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 09:08

Crisi: Gdf, indagini antiusura cresciute del 40% nel solo 2013

(ASCA) – Roma, 9 lug – Le indagini antiusura condotte daimilitari della Guardia di Finanza sono cresciute nei primisette mesi di quest’anno del 40% rispetto allo stesso periododel 2012. In 266 operazioni sono stati, infatti, sequestratipatrimoni accumulati illecitamente per 167 milioni di euro,piu’ del 1500% rispetto al 2012, denunciando 248 usurai, dicui 49 tratti in arresto. E’ quanto rende noto la stessaGuardia di Finanza che nota come le indagini segnalanoun’evoluzione del fenomeno a favore di una dimensione piu’associativa, con sodalizi criminali che danno luogo, inalcuni casi, a vere e proprie ”strutture societarie”esercitando attivita’ finanziaria abusiva ed usuraria neiconfronti di commercianti, piccoli imprenditori edartigiani.

Oltre 179 kg di oro ed argento sono stati, invece,sequestrati dalla Fiamme gialle dall’inizio dell’anno, piu’del 86% rispetto allo stesso periodo del 2012. 86 responsabili di traffico di metalli preziosi ericettazione sono stati denunciati nelle numerose operazionicondotte attraverso indagini sul territorio, ispezioniantiriciclaggio agli operatori del settore e controlli aivalichi di frontiera. 52 sono gli arrestati, oltre il 200% inpiu’ rispetto all’anno precedente.

”La crisi economica, che ha ridotto il potere di acquistoe le possibilita’ di accesso al credito di famiglie edimprese, rappresenta – sostiene la nota della Gdf – uno deimotivi per cui talvolta le categorie piu’ disagiatepreferiscono vendere il proprio oro ed argento per soddisfareil bisogno di liquidita’ immediato o rivolgersi a canali’diversi’ dal sistema bancario”.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su