Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Infanzia: Telefono azzurro, allarme solitudine estiva. Aumentano rischi

colonna Sinistra
Giovedì 8 agosto 2013 - 14:26

Infanzia: Telefono azzurro, allarme solitudine estiva. Aumentano rischi

(ASCA) – Milano, 8 ago – Allarme solitudine per bambini eadolescenti i quali, a causa delle restrizioni economiche checolpiscono le loro famiglie, si ritrovano sempre piu’ spessoa trascorrere le vacanze in citta’ semi deserte dove sonopiu’ esposti ai rischi per la loro sicurezza derivanti dalleinsidie che viaggiano sempre piu’ spesso su internet e socialnetwork.

E’ il quadro che traccia Telefono azzurro a frontedell’aumento delle richieste di aiuto e i relativi interventiche registra nei mesi estivi quando, peraltro, si concentranoi casi legati ad abusi sessuali o di scomparsa. ”In molti casi questa solitudine, insieme alla mancanzadi ‘controllo,’ porta a rinchiudersi in se’ stessi, o arifugiarsi dietro a uno schermo di PC, tablet o smartphonepoco importa, e ad affacciarsi su un mondo che nascondediverse insidie, come testimoniano i nostri dati e i fatti dicronaca”, afferma in una nota Ernesto Caffo, neuropsichiatrainfantile dell’Universita’ di Modena e Reggio Emilia epresidente di ‘Sos il Telefono azzurro Onlus’.

Nel solo mese di luglio scorso – attestano i datidell’Organizzazione – le segnalazioni di emergenza sonostate, ad esempio, circa 70 in piu’ rispetto al mese diaprile. Stessa cosa per quanto riguarda la linea di ascolto19696: nel mese di luglio sono state accolte quasi 40richieste di consulenza in piu’ rispetto al mese di maggio.

Piu’ in generale, circa il 25% delle segnalazioni diemergenza e delle richieste di consulenza dello scorso annosono pervenute durante i mesi estivi (giugno, luglio eagosto). Inoltre, dall’attivazione del servizio 114 Emergenzainfanzia ad oggi, la maggior parte delle segnalazioni diemergenza sono arrivate proprio nei mesi di giugno (9,4%) eluglio (quasi l’11%), contro il 6,7% del mese di dicembre.

Parallelamente, nei mesi di giugno, luglio e agosto si haun aumento di segnalazioni rispetto ad alcune tipologie diemergenza, sia off sia on-line: il 14,1% delle segnalazionisono relative a casi di abuso sessuale, il 15% a casi diabuso psicologico, il 12% a casi di scomparsa, mentre il 27%degli utenti si rivolge a Telefono azzurro per problematichelegate alla sessualita’. Un elevato numero di segnalazioni coinvolge bambinistranieri, soprattutto all’interno della casistica delservizio 114 (piu’ del 10% delle segnalazioni che coinvolgonobambini stranieri arriva solo nel mese di luglio). Anche il tipo di richieste di consulenza e di supportomostra come per alcuni bambini e adolescenti l’estate possaessere un momento di particolare disagio. Nei mesi estivi,infatti, aumentano in modo significativo le consulenze cheriguardano situazioni di forte solitudine (10%), problemisentimentali (12,5%), paure (10,4%), bisogno di parlare(13,5%) e comportamenti sessualizzati (21,4%).

”Telefono Azzurro quindi c’e’ e non va in vacanzamettendo a disposizione la sua quasi trentennale esperienzanell’ascolto dei minori e tutti i suoi canali di ascoltodisponibili su www.azzurro.it che oggi sono non solo le lineetelefoniche ma anche le chat e la sua pagina Facebook e ilcanale Twitter”, ricorda il presidente Caffo.

red-stt/res/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su