Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Contraffazione: sequestro toner e cartucce a Novara, truffata anche PA

colonna Sinistra
Mercoledì 7 agosto 2013 - 12:04

Contraffazione: sequestro toner e cartucce a Novara, truffata anche PA

(ASCA) – Novara, 7 ago – I finanzieri del Comando provincialedi Novara hanno sequestrato in tutta Italia 400mila toner ecartucce per stampanti e fax contraffatti, oltre a materialeper il confezionamento e l’assemblaggio. Parte del materialee’ stato acquistato anche dalla Pubblica amministrazione chene ignorava la provenienza. Il materiale – riferisce una nota – e’ stato individuatoall’interno di un magazzino, un vero e proprio laboratorioclandestino ove i finanzieri hanno anche trovato macchinari eprodotti semilavorati: cartucce ”anonime” pronte per essereconfezionate, etichette, sigilli e ologrammianticontraffazione falsificati e tutto il materiale (cliche’di stampa, dime per il taglio delle scatole ecc…) necessaria produrre confezioni identiche alle originali.

Grazie ad una capillare rete di raccolta, un’impresa diLamezia Terme recuperava ingenti quantitativi di”contenitori esausti” per poi rigenerarli ed inviarli allaboratorio piemontese, ove venivano preparate le confezionicon tanto di marchi ed ologrammi. Per evitare larintracciabilita’ del laboratorio, le cartucce rigeneratevenivano inviate tramite corriere indicando qualedestinatario del ”semi lavorato” un ristorante in provinciadi Varese, estraneo alla frode. I prodotti contraffatti, grazie al prezzo particolarmentevantaggioso, sono stati acquistati anche da un fornitoredella Pubblica amministrazione, che, all’oscuro della frode,li ha rivenduti a numerosi enti ed uffici pubblici.

stt/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su