Header Top
Logo
Mercoledì 20 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Chiesa: nel 2013 uccisi 14 sacerdoti nel mondo, l’ultimo in Italia

colonna Sinistra
Mercoledì 7 agosto 2013 - 11:54

Chiesa: nel 2013 uccisi 14 sacerdoti nel mondo, l’ultimo in Italia

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 7 ago – Dall’inizio del 2013sono stati uccisi 14 sacerdoti nel mondo, l’ultimo oggi inItalia a Marano, piccola frazione del comune di Isera, inprovincia di Trento. L’America, si legge su ‘Il Sismografo’ blog d’informazionereligiosa, e’ in testa alla classifica con 10 preti uccisi dicui 4 in Colombia (Jose’ Francisco Velez Echeverri – 16gennaio; Luis Alfredo Suarez Salazar – 2 febbraio; Jose’Ancizar Mejia Palomino – 4 febbraio; Jose’ Valle Bayona – 7maggio), 2 in Messico (Jose’ Flores Preciado – 5 febbraio;Ignacio Cortez Alvarez – 22 luglio) e uno in Venezuela (Jose’Ramon Mendoza – 17 febbraio), Canada (Louis Bourgeois,aggredito il 15 ottobre 2012, – 14 febbraio), Haiti (RichardE. Joyal, sacerdote canadese, – 25 aprile), Brasile (ElvisMarcelino de Lima – 13 luglio).

L’Asia e’ il secondo continente che registra quest’anno ilmaggior numero di sacerdoti morti anche se con numeri moltoinferiori rispetto all’America. Sono due i sacerdoti uccisi:uno in India (K. J. Thomas – 1* aprile) e l’altro in Siria(Francois Murad – 23 giugno).

Chiudono la ‘nera’ classifica l’Africa con un sacerdoteucciso in Tanzania (Evarist Mushi – 17 febbraio) e l’Europacon la morte in Italia oggi a Marano di don GiuseppePeterlini.

dab/lus/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su