Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Frankenburger: Coldiretti, sostituire la carne costerebbe 40mln a testa

colonna Sinistra
Martedì 6 agosto 2013 - 10:22

Frankenburger: Coldiretti, sostituire la carne costerebbe 40mln a testa

(ASCA) – Roma, 6 ago – Ogni italiano dovrebbe spendereall’anno oltre 40 milioni di euro per sostituire il proprioconsumo di carne naturale con quello in provetta che sembra,peraltro, dare sensazioni di gusto ben lontane dal prodottooriginale. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti inoccasione del test di cottura e degustazione in uno studiotelevisivo a Londra del primo hamburger realizzato graziealle cellule staminali di un mucca, sviluppate in vitro. Lacifra, come spiegano all’Asca dalla Coldiretti, e’ ilrisultato ipotetico dovuto al costo del Frankenburger(250mila euro l’uno per 142gr di prodotto) che ogni italianodovrebbe pagare nel caso in cui volesse sostituire il propriofabbisogno di carne ‘naturale’ (che ammonta a 23 chiliciascuno l’anno) con quella prodotta con staminali.

Sostituire totalmente il consumo di carne naturale conquella artificiale – dice Coldiretti – costerebbe all’Italiauna cifra improponibile senza peraltro trovare il consensodei cittadini che in 3 casi su 4 (73%) hanno paura dellemanipolazioni genetiche in laboratorio, secondo elaborazioniColdiretti su dati Eurobarometro.

Per Coldiretti, la realta’ e’ che, nonostante ilrincorrersi di notizie miracolistiche sugli effetti beneficidelle nuove modificazioni genetiche effettuate su animali evegetali in laboratorio (dal supersalmone ad accrescimentorapido al riso ipervitaminico fino al latte materno da mucchetransgeniche), rimane giustamente elevato – sostieneColdiretti – il livello di scetticismo dei cittadini. Perquesto, come hanno dimostrato le esperienze del passato apartire dalla mucca pazza (Bse), le innovazioni in un settorecome quello alimentare, particolarmente esposto ai rischi perla salute, devono percorrere – conclude Coldiretti – lastrada della naturalita’ e della sicurezza.

red/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su