Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vacanze: Cia, domani bollino nero, ma stagione non decolla, -8% presenze

colonna Sinistra
Venerdì 2 agosto 2013 - 15:17

Vacanze: Cia, domani bollino nero, ma stagione non decolla, -8% presenze

(ASCA) – Roma, 2 ago – La crisi taglia le vacanze, azzera i viaggi oltreconfine e riduce di netto la durata delle prenotazioni. Nonostante il ‘bollino nero’ sulle autostrade annunciato per domani, il primo dopo piu’ di un mese dall’inizio dell’estate, non ci sara’ alcun cambio di rotta nell’andamento del turismo domestico, previsto in calo dell’8% rispetto al 2012. Lo afferma la Cia, confederazione italiana agricoltori. Nessun serpentone interminabile di auto in coda sotto il sole, si puo’ dire addio alle giornate da blocco della circolazione – osserva Cia -. Perche’ quest’anno, con la recessione, le retribuzioni ferme e il potere d’acquisto sottoterra, quasi la meta’ degli italiani resta a casa in citta’. E anche tra chi parte, la scelta per 7 vacanzieri su 10 e’ quella di non spostarsi troppo: localita’ vicine, soggiorni brevi e soluzioni ‘low-cost’. Negli agriturismi – spiega Cia – c’e’ il relax in mezzo al verde ma non cosi’ lontano dal centro urbano; l’opportunita’ di soggiornare, risparmiando, vicino al mare o alle citta’ d’arte; e soprattutto c’e’ l’aspetto enogastronomico, con una ristorazione attenta alla stagionalita’ dei prodotti e menu’ legati al territorio e alle tradizioni locali. D’altra parte, per meta’ degli italiani andare in vacanza vuol dire proprio questo: riposo (25%), buona tavola (19%) e attivita’ ricreative e culturali (13%). red/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su