Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Droghe: Deputati Uruguay approvano legge su coltivazione marijuana

colonna Sinistra
Giovedì 1 agosto 2013 - 12:57

Droghe: Deputati Uruguay approvano legge su coltivazione marijuana

(ASCA) – Montevideo, 1 ago – L’Uruguay e’ prossimo adiventare la prima nazione al mondo a produrre e distribuiremarijuana: la Camera dei Deputati ha, infatti, approvato undisegno di legge che autorizza il governo ad assumere ilcontrollo e la regolamentazione dell’importazione, semina,coltivazione, raccolta, produzione, acquisizione,conservazione, commercializzazione e distribuzione dimarijuana e dei suoi derivati. Il provvedimento passa oraall’attenzione del Senato. Risicata la maggioranza favorevole: 50 deputati contro 46.

Ha votato a favore il Frente Amplio, partito del presidenteJose’ Mujica, mentre i partiti di opposizione sono staticontrari.

”Il provvedimento non ha lo scopo di promuovere ilconsumo,” ha osservato Sebastian Sabini, uno dei proponenti.

”Il consumo esiste gia”’, ha sostenuto, ed il businnes e’nelle mani della criminalita’ organizzata. L’uso di marijuana e’ raddoppiato negli ultimi dieci anninel piccolo paese sudamericano. 3,4 milioni di abitanti.

Gli utenti del servizio saranno chiamati a registrarsi epotranno coltivare fino a sei piante, ottenere l’accesso alfarmaco come membri di un club di coltivatori di marijuana, ol’acquistare un massimo di 40 grammi al mese presso undispensario.

Il National Drug Council uruguayano ha detto che il paesee’ la patria di circa 20.000 consumatori di marijuana algiorno, mentre il numero totale dei consumatori ha raggiunto120.000.

Tra gli oppositori del provvedimento i farmacisti: ”Nonsiamo d’accordo con la vendita in farmacia, considerata centro di salute, di una sostanza suscettibile di abuso” hadetto Virginia Olmos, presidente dell’Associazione deichimici e farmacisti dell’Uruguay.

(fonte Afp).

sat/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su