Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ambiente: guida 2013 auto ecologica, vetture ibride al top del risparmio

colonna Sinistra
Venerdì 26 luglio 2013 - 13:47

Ambiente: guida 2013 auto ecologica, vetture ibride al top del risparmio

(ASCA) – Roma, 26 lug – Evitare brusche frenate, mantenereuna velocita’ il piu’ possibile uniforme, limitare l’uso delcondizionatore. E, dovendo acquistare un’auto, sceglierne unaibrida.

Sono alcune delle regole auree per salvaguardare ambientee portafogli alla guida che – riferisce una nota – iministeri dello Sviluppo economico, dell’Ambiente e delleInfrastrutture e trasporti hanno raccolto nella ”Guida sulrisparmio di carburanti e sulle emissioni di anidridecarbonica delle autovetture 2013”.

La pubblicazione e’ consultabile sui siti internet deirispettivi ministeri e include anche un capitolo dedicato inmodo specifico ai veicoli a consumo ridotto e a basso impattoambientale disponibili sul mercato.

Tra le vetture ibride a benzina spiccano le vetture ToyotaPrius Plug-in (49 grammi di anidride carbonica per chilometropercorso), Yaris Hybrid (79) e Auris Hsd (84). Tra le ibridea gasolio al primo posto c’e’ la Volvo V60 Plug In Hybrid (48g/km di CO2), seguita da Renault Clio (83) e Twingo (85)equipaggiate con il 1.5 dCi. La Kia Picanto e’ la menoinquinante delle auto a Gpl e a benzina, mentre la Fiat Pandae’ la migliore per benzina e metano.

La guida all’auto ecologica e’ prevista dalla direttivaeuropea 1999/94/CEE e contiene i seguenti consigli di baseper una guida a minor consumo e impatto ambientale:accelerare con gradualita’; inserire al piu’ presto la marciasuperiore; mantenere una velocita’ moderata e il piu’possibile uniforme; guidare in modo attento e morbido,evitando frenate brusche e cambi di marcia inutili;rallentare gradualmente rilasciando l’acceleratore con lamarcia innestata; spegnere il motore quando si puo’, ma soloa veicolo fermo; mantenere la pressione di gonfiaggio deglipneumatici entro i valori raccomandati; togliere portasci’ oportapacchi subito dopo l’uso, portare nel bagagliaiosoltanto gli oggetti indispensabili, non modificare ilveicolo con alettoni, spoiler; usare i dispositivi elettricisolo per il tempo necessario; limitare l’uso delclimatizzatore.

La guida suggerisce inoltre di curare la manutenzione delveicolo, cambiare l’olio al momento giusto e smaltirlocorrettamente, usare gli pneumatici invernali solo nellastagione fredda. E poi attenzione all’uso del condizionatore:in certe condizioni, fa salire i consumi anche del 25%.

com-stt/lus/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su