Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Droga: Fict, con delega a Letta auspichiamo un’attenzione diversa

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 19:17

Droga: Fict, con delega a Letta auspichiamo un’attenzione diversa

(ASCA) – Roma, 24 lug – ”Con la delega al Presidente Lettaauspichiamo un’attenzione diversa per il nostro mondo, chenon sia volta solo ad occupare spazi ma abbia a cuore unsettore che ha subito, negli ultimi anni, gravi privazioni etagli di ogni genere a scapito degli utenti e delle personeche vivono nel disagio”.

Questo l’auspicio che Don Mimmo Battaglia, presidentedella Federazione italiana comunita’ terapeutiche (Fict),esprime in una nota, commentando l’odierna Relazione 2013 delDipartimento politiche antidroga (Dpa) sul consumo disostanze stupefacenti in Italia.

”Oltre ai numeri della Relazione del Dpa – scrive ilpresidente Fict – ci interessa segnalare che, nella nostraquotidianita’, molte persone hanno smesso di chiedere aiutoai servizi per la carenza di risorse economiche dedicate aiservizi di recupero: liste di attesa ai Sert, difficolta’ diricoveri ospedalieri per la disintossicazione, difficolta’ diuscire dal carcere per accedere ai servizi di recupero. Tuttiaspetti che aumentano il divario tra i bisogni di trattamentoe le risposte date dal sistema integrato dei servizi”.

”Nella Relazione – e’ la premessa del prelato – siregistra una riduzione del numero di utenti tossicodipendentiin cura presso i servizi rispetto al passato. 440 milapersone avrebbero bisogno di assistenza (277.748 utenti nonrisultano essere in cura presso i servizi). La diminuzionedegli utenti in trattamento – si chiede dunque Battaglia -puo’ dipendere dallo stato di crisi che stanno subendo iservizi pubblico e privato?”. In tale quadro ”e’ importante innanzitutto in questoperiodo di instabilita’ e di crisi generale – osservaBattaglia – una continuita’ e una maggiore collaborazione conla Conferenza stato regioni e il Dipartimento politicheantidroga per trovare linee comuni di lavoro”.

com-stt/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su