Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: Fnomceo, dopo sciopero Ssn guardare a medici come soluzione

colonna Sinistra
Lunedì 22 luglio 2013 - 16:11

Sanita’: Fnomceo, dopo sciopero Ssn guardare a medici come soluzione

(ASCA) – Roma, 22 lug – In relazione allo sciopero odiernodel personale medico e amministrativo del Sistema sanitarionazionale, la Federazione nazionale degli ordini dei medicichirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) invita in una nota a”guardare ai professionisti come a una soluzione e non a unproblema”. ”Lo sciopero oggi attuato dalle Organizzazioni sindacalidella Dirigenza medica e sanitaria amplifica ulteriormente lepreoccupazioni e l’allarme per il presente e il futuroprossimo del nostro Servizio sanitario nazionale”, scriveFnomceo.

”Gli stessi contenuti piu’ strettamente sindacali dellapiattaforma rivendicativa – prosegue il comunicato -costituiscono, in realta’, un insieme di richieste perportare a soluzione criticita’ che, al di la’ di purlegittimi interessi categoriali, guardano alla tenuta delnostro Sistema sanitario”.

Secondo Fnomceo, infatti ”riaprire contratti econvenzioni a costo zero significa, da una parte, farsiancora responsabilmente carico delle difficolta’ economiche efinanziarie del Paese, ma vuole anche dire mettere in giocorisorse presenti nei Fondi Aziendali di origine contrattuale,che non costituiscono nuovi o maggiori oneri per la finanzapubblica”.

La Federazione punta il dito contro il ”sostanzialeimpoverimento dei riconoscimenti professionali, ladestabilizzazione delle equipe professionali per la presenzadi un eccesso di personale precario” e ”la stretta tra leriduzioni ope legis delle reti di servizi e la pressione diuna domanda in crescita quali – quantitativa”.

”Da troppo tempo – denuncia Fnomceo – la nostra Sanita’pubblica e’ considerata un mero capitolo di spesa, sul qualeintervenire con forbici grossolane; anche oggi i medici e isanitari del Servizio sanitario nazionale richiamanol’attenzione del Paese e dei decisori sulla miopia di questepolitiche.

”Occorre il coraggio e la responsabilita’ di altre ediverse politiche, che guardino ai professionisti come a unasoluzione e non a un problema”, conclude Fnomceo.

com-stt/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su