Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Caso Ruby: giudici dispongono risarcimento per parti civili

colonna Sinistra
Venerdì 19 luglio 2013 - 17:44

Caso Ruby: giudici dispongono risarcimento per parti civili

(ASCA) – Milano, 19 lug – Emilio Fede, Lele Mora e NicoleMinetti dovranno risarcire le due ex miss Piemonte, ChiaraDanese e Ambra Battilana, e la marocchina Imane Fadil, tutteragazze che si sono costituite parti civili nel processoRuby-bis. Lo ha stabilito il tribunale di Milano nellasentenza di condanna per tutti gli imputati.

Chiara Danese e Ambra Battilana avevano chiesto unrisarcimento di 200 mila euro ciascuna, mentre Imane Fadilpuntava a incassare 2 milioni. Tuttavia il collegio digiudici presieduto da Anna Maria Gatto non ha quantificato ilvalore del risarcimento che dovra’ essere liquidato in unprocesso separato. Gli imputati Mora e Fede sono staticondannati al pagamento delle spese processuali sostenutedalle 3 parti civili e quantificate dal Tribunale in 10 milaeuro per ciascuna.

fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su