Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Beni culturali: L’Espresso, buttato un miliardo di fondi Ue

colonna Sinistra
Giovedì 18 luglio 2013 - 17:11

Beni culturali: L’Espresso, buttato un miliardo di fondi Ue

(ASCA) – Roma, 18 lug – Un miliardo di euro stanziatidall’Europa per salvare chiese, monumenti, parchiarcheologici italiani e che sono a disposizione da sei anni,ma che non abbiamo spesi. E che Bruxelles sta perriprendersi: da Sibari a Venezia, fino a Trieste. Decine diprogetti gia’ finanziati che non partono per colpa dellaburocrazia e del disinteresse delle amministrazioni esoltanto il 50% degli interventi gia’ decisi ha visto laluce. Ma anche il miliardo gia’ utilizzato e’ andato per lopiu’ sprecato in sagre di paese, restauri cosi’ malfatti chedevono essere ripetuti a distanza di pochi anni, gareautomobilistiche. La denuncia e’ del settimanale ‘L’Espresso’che domani dedichera’ l’inchiesta principale proprio agli’sprechi’ dei beni culturali. Sul settimanale, infatti, sara’possibile leggere il perche’ la villa Adriana di Tivoli, laReggia di Caserta o i Bronzi di Riace ”vadano in maloraquando ci sarebbero disponibili i soldi per riportarli alloro splendore”.

Secondo quanto riportato nell’anticipazione, l’unico pianoche ha recuperato fondi gia’ a disposizione per Pompei e’quello che ha varato d’urgenza l’ex ministro Fabrizio Barca:in questo modo si sono salvati in extremis i 105 milioni dieuro che la Ue si stava riprendendo e che erano parte delpiano per gli ‘attrattori culturali’, una strategia da oltreun miliardo di euro che secondo i commissari Ue avrebberilanciato l’economia del Sud grazie a cultura e turismo. Manel 2011, a cinque anni dalla partenza del progetto, non erastato speso neppure un centesimo. E sono arrivate le multe:la prima e’ arrivata nel 2011, la seconda nel 2012, per untotale di quasi 50 milioni che sono stati restituiti aBruxelles.

red/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su