Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Inps: Federanziani, 3 pensionati su 4 con meno di 1000 euro al mese

colonna Sinistra
Martedì 16 luglio 2013 - 17:44

Inps: Federanziani, 3 pensionati su 4 con meno di 1000 euro al mese

(ASCA) – Roma, 16 lug – ”Vivere con 500 euro al mesesignifica trovarsi in condizioni di deprivazione assoluta edover rinunciare anche al soddisfacimento dei bisogniessenziali, come mangiare e curarsi. E’ inaccettabilenell’Italia di oggi essere ridotti alla fame, eppure e’quanto accade a milioni di pensionati italiani. Di questi,infatti, tre su quattro percepiscono una pensione inferioreai 1.000 euro e circa un terzo vive con una cifra che va dai500 ai 1.000 euro mensili”. Lo denuncia in una nota il presidente di FederAnziani,Roberto Messina, commentando i dati diffusi oggi dall’Inps,che testimoniano una situazione drammatica per i pensionatidel nostro Paese.

”Ancora una volta reclamiamo, pretendiamo un interventoforte della politica, sempre piu’ silente quando si tratta diaiutare gli ultimi, quelli che non hanno voce, dei quali cisi ricorda solo al momento di andare a votare, con vanepromesse destinate ad essere puntualmente disattese nonappena la contesa elettorale cessa”.

”Gli anziani – e’ il grido dell’associazione – non ce lafanno piu’ ad andare avanti cosi’: sono costretti a vivere diprivazioni tagliando sui beni di prima necessita’ e al tempostesso a farsi carico delle mancanze del nostro welfare”. Piu’ nel dettaglio, FederAnziani stima che per il 30% dicoloro che percepiscono una pensione di 500 euro al mesemangiare carne sia quasi una chimera, e che nei dieci giorniantecedenti alla mensilita’ della pensione molte di questepersone siano costrette a nutrirsi di solo latte, eliminandoanche l’acquisto di alcuni farmaci. Questo spirito disacrificio – punta il dito FederAnziani – ha rappresentatotroppo a lungo l’alibi nelle mani della politica”. Messinaconclude osservando che ”sono gli anziani i pilastri dellasanita’, che attraverso ticket spropositati, e superiori alcosto delle prestazioni a pagamento, ne sostengono i costi.

Ai politici diciamo: fermatevi ad ascoltare i bisogni di chiha costruito questo Paese, con impegno e sacrifici, vedendosioggi contraccambiato dall’indifferenza e dall’abbandono”. com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su