Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati: quasi meta’ dei lavoratori domestici e’ extracomunitario

colonna Sinistra
Lunedì 15 luglio 2013 - 12:34

Immigrati: quasi meta’ dei lavoratori domestici e’ extracomunitario

(ASCA) – Roma, 15 lug – Nel 2012 quasi la meta’ deilavoratori domestici e’ un extracomunitario: 467.565 su untotale di 982.975 (47,6%). Una percentuale in lieve flessionerispetto a quella riscontrata nel 2010 e nel 2011, in cuirispettivamente si riscontra il 56,4% e il 53,3% deilavoratori extracomunitari sul totale. Questo il quadro deidiversi segmenti del mondo del lavoro immigrato in Italiacosi’ come emerge dal terzo rapporto sui lavoratori stranieriin Italia redatto dal Ministero del lavoro e reso noto oggi aRoma.

Nel 2012, sempre nello stesso Rapporto, si evidenzia chein Italia sono stati registrati 1.011.078 operai agricolidipendenti, di cui 135.632 extracomunitari, pari al 13,4% deltotale. Nel Nord-Est si concentra il 27,6% dei lavoratoriextracomunitari (contro il 20,0% del complesso dei lavoratoriagricoli dipendenti), nel Centro il 21,3% (a frontedell’11,9% del complesso), nel Sud il 22,2% (a fronte del42,4% del complesso), nel Nord-Ovest il 19,3% (contro il 9, %del complesso) e nelle isole il 9,7% (contro il 16,8% delcomplesso).

I lavoratori dipendenti stagionali extracomunitari erano,nel 2012, 16.722 pari al 10,3% dei complessivi 161.848stagionali; tale incidenza e’ massima per i maschi delNord-Ovest (17,3%). Anche per questa tipologia di lavoratorisi registra, tra il 2010 e il 2012, un incremento degliextracomunitari pari all’8,9% a fronte di una numerosita’complessiva stazionaria.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su