Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ricerca: Cattolica, scoperto nuovo difetto genetico complice della SLA

colonna Sinistra
Venerdì 12 luglio 2013 - 20:26

Ricerca: Cattolica, scoperto nuovo difetto genetico complice della SLA

(ASCA) – Roma, 12 lug – Ricercatori dell’Universita’Cattolica – Facolta’ di Medicina e Chirurgia ”A. Gemelli”di Roma hanno scoperto un nuovo meccanismo geneticoresponsabile della forma piu’ diffusa di Sclerosi LateraleAmiotrofica (SLA) o Morbo di Lou Gherig: hanno individuato undifetto genetico che causa la produzione di un eccesso di unaproteina importante per la cellula. Questa proteina chiamataFUS, va ad avvelenare i neuroni che controllano i movimentimuscolari (motoneuroni), inducendo la neuro degenerazionealla base della malattia.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics,dimostra che in alcuni pazienti la malattia e’ determinatadall’accumulo tossico di proteina FUS.

Lo studio e’ stato condotto da Mario Sabatelli, responsabiledel Centro SLA del Policlinico universitario ”A. Gemelli” epresidente della Commissione medico-scientifica di AISLA(Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), daMarcella Zollino dell’Istituto di Genetica Medicadell’Universita’ Cattolica, grazie al supportodell’associazione ICOMM (Insieme Contro le Malattie delMotoneurone) onlus presieduta dall’avvocato Nicola Colacino,della Federazione Italiana Giuoco Calcio, della FondazioneRoma. com-mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su