Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: Enciclica, fuori dalla Chiesa fede perde la sua misura

colonna Sinistra
Venerdì 5 luglio 2013 - 12:01

Papa: Enciclica, fuori dalla Chiesa fede perde la sua misura

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 5 lug – Fuori dal corpo dellaChiesa anche la fede perde ”la sua misura” e il cristianola sua fondamentale appartenenza. Lo scrive papa Francesconella sua prima enciclica ”Lumen fidei” tutta incentratasul senso della ”fede cristiana”. Il papa sottolinea che”l’esistenza credente diventa esistenza ecclesiale”. ComeCristo ”abbraccia in se’ tutti i credenti, che formano ilsuo corpo, il cristiano – scrive Bergoglio – comprende sestesso in questo corpo, in relazione originaria ai fratellinella fede”. Ma ”l’immagine del corpo non vuole ridurre il credente asemplice parte di un tutto anonimo, a mero ingranaggio di ungrande organismo” perche’ ”la Chiesa stessa e’ come unapersona. Da cio’ deriva che i cristiani sono uno solo, senzaperdere la loro individualita’, perche’ nel servizio aglialtri ognuno ha guadagnato fino in fondo il proprioessere”.

”Fuori da questo corpo, da quest’unita’ personale dellaChiesa in Cristo, – aggiunge papa Francesco – la fede perdela sua misura, non trova piu’ il suo equilibrio, lo spazionecessario per sorreggersi”. La fede, infatti, ”ha unaforma necessariamente ecclesiale, si confessa dall’internodel corpo di Cristo, come comunione concreta dei credenti. E’da questo luogo ecclesiale che essa apre il singolo cristianoverso tutti gli uomini. La parola di Cristo, – spiegal’Enciclica – una volta ascoltata e per il suo stessodinamismo, si trasforma nel cristiano in risposta, e diventaessa stessa parola pronunciata, confessione di fede”.

Gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su