Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crisi: Coldiretti, nel 2013 crolla spesa a tavola (-3,4%)

colonna Sinistra
Venerdì 5 luglio 2013 - 12:18

Crisi: Coldiretti, nel 2013 crolla spesa a tavola (-3,4%)

(ASCA) – Roma, 5 lug – La spesa alimentare degli italianicrolla nel 2013, in cui si sono ridotti drammaticamente gliacquisti a tavola con tagli che vanno dall’olio di olivaextravergine (-12%) al pesce (-11%), dalla pasta (-9%) allatte (-6%), dall’ortofrutta (-4%) alla carne (-1%), per unacontrazione media nell’agroalimentare del -3,4%. E’ quanto emerge da una analisi del Coldiretti sulla basedelle elaborazioni su dati Ismea relativi al primoquadrimestre del 2013, che vedono scendere ulteriormente laspesa alimentare mensile delle famiglie che nel 2012 erastata di 468 euro secondo l’Istat. Il clima di depressione nei consumi che ha costretto bensei famiglie su dieci (62,3%) a modificare la quantita’ e laqualita’ dei prodotti e’ confermato dal fatto che -sottolinea la Coldiretti – le vendite alimentari sono calatedel 4,4% nei piccoli negozi e dell’1,2% nella grandedistribuzione mentre sono aumentati dell’1,3% solo neidiscount. La spesa alimentare delle famiglie italiane – continua laColdiretti – e’ tornata indietro di venti anni per effettodel crollo che si e’ verificato dall’inizio della crisi nel2007, provocando un’inversione di tendenza mai accaduta daldopoguerra. Nel 2012 sono stati pari – precisa laColdiretti – a 117 miliardi, di mezzo miliardo inferiori aquelli del 1992. La crisi – conclude la Coldiretti – ha fatto retrocedereil valore della spesa alimentare, che era sempre statotendenzialmente in crescita dal dopoguerra, fino araggiungere l’importo massimo di 129,5 miliardi nel 2007, perpoi crollare oggi al minimo di ben quattro lustri fa.

com-stt/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su