Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: Cia, arriva il caldo, +5,5% consumi frutta e verdura

colonna Sinistra
Mercoledì 3 luglio 2013 - 16:50

Salute: Cia, arriva il caldo, +5,5% consumi frutta e verdura

(ASCA) – Roma, 3 lug – Accantonata la lunga ondata dimaltempo, che anche a giugno non ha dato tregua agliagricoltori alle prese con frane e allagamenti nei campi eche ha ridotto ancora di piu’ il numero delle partenze conmeno di un italiano su dieci in viaggio, finalmente e’arrivato il caldo e le temperature si sono lentamenterialzate in tutt’Italia. Ma in attesa dell’anticiclone delleAzzorre, che nel week-end riportera’ l’estate vera e proprianel Paese, e’ gia’ ”boom” dei consumi di frutta e verdurafresca, con un incremento medio della domanda del 5% circa. Lo afferma in una nota la Confederazione italianaagricoltori (Cia).

L’arrivo del caldo ha modificato di colpo le abitudinialimentari degli italiani – spiega la Cia – riportando inalto le vendite di ortofrutta (soprattutto lattuga, carote,pomodori, cetrioli, peperoni, ciliege, albicocche, pesche,meloni e angurie), dopo il crollo dei consumi dei mesiscorsi. Solo nel primo trimestre del 2013, infatti, gliacquisti di frutta sono crollati del 4,5 per cento) e quellidegli ortaggi del 2,2%.

Un cambiamento nel carrello della spesa positivo perproduttori e consumatori: da una parte gli agricoltoricominciano a rientrare di un po’ di spese in una fase criticain cui – sottolinea la Cia – il maltempo prolungato nei campiha ”tagliato” molti raccolti (dal 40% in meno di mais al10% in meno di ortofrutta). Dall’altra, e’ la scelta piu’ giusta per combattere afa ecolpi di calore. Frutta e verdura non soltanto dissetano erinfrescano, contenendo una notevole quantita’ d’acqua, mareintegrano i sali minerali persi con l’eccesiva sudorazionee riforniscono di vitamine e sostanze antiossidanti, nutrendol’organismo e proteggendolo al tempo stesso dai dannicorrelati all’esposizione al sole.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su