Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: operazione Pangea, sequestrati oltre 25mila farmaci illegali

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2013 - 19:24

Salute: operazione Pangea, sequestrati oltre 25mila farmaci illegali

(ASCA) – Roma, 28 giu – Medicinali per la cura disfunzionierettili, antitumorali, ma anche finti prodotti naturali perla perdita di peso o a base di sostanze dopanti: queste leprincipali tipologie sequestrate alle frontiere italiane aseguito dei controlli effettuati nel corso dell’ultimasettimana nell’ambito dell’operazione PANGEA VI, frutto dellacollaborazione tra AIFA, Ministero della Salute, Agenziadelle Dogane, NAS e ISS.

Forme farmaceutiche diverse, come fiale, compresse ecreme, destinate ad altrettante diverse finalita’ che vannodalla perdita di peso all’ottimizzazione delle performancesessuali o sportive, ma tutte accomunate da un elemento: latotale assenza di sicurezza. Prodotti che ”viaggiano” inpacchetti postali di piccole dimensioni che spesso dichiaranotutt’altro contenuto, o nei bagagli a seguito di passeggeriprovenienti soprattutto da Paesi extra UE e rispetto ai qualie’ spesso difficile risalire con esattezza a chi li abbiarealmente fabbricati e, soprattutto, con quali ingredienti,attraverso quali processi produttivi e con quali garanzie dalpunto di vista della conservazione. Nel corso dei controlli sono stati, inoltre, prelevatinumerosi campioni sospetti che saranno oggetto diaccertamenti nei laboratori dell’ISS volti a verificarne lareale composizione.

”L’Italia – spiega Luca Pani, Direttore Generale AIFA -aderisce ormai da diversi anni a questa iniziativa che inconcreto consiste nel controllare tutte le spedizioni difarmaci, o che si presume contengano farmaci, dirette inItalia e provenienti da rotte ‘sospette’. Il numero di unita’sequestrate, oltre 25.000 – prosegue Pani – testimonia lacapacita’ delle amministrazioni italiane, sanitarie e non, dicontrastare efficacemente il fenomeno, impedendo l’ingressodi prodotti pericolosi sul nostro territorio. Nel contempo,pero’, conferma l’esistenza di una ‘domanda’ che, sebbenelimitata, non e’ trascurabile: una parte di popolazioneinconsapevole dei rischi, che le Istituzioni tutte hanno ildovere di sensibilizzare con azioni mirate”.

Per il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin,”operazioni di controllo come quella appena conclusa,insieme a tutta una serie di misure poste in essere da tempoper prevenire e contrastare efficacemente il fenomeno deifarmaci falsi permettono di considerare il mercatofarmaceutico Italiano tra i piu’ sicuri nel panoramainternazionale. Non ultimo – prosegue il Ministro – leattivita’ di monitoraggio, effettuate congiuntamente daoperatori appartenenti ad amministrazioni diverse, non solosanitarie, testimoniano la capacita’ delle istituzioni dicollaborare in modo efficace a tutela di un valoreimprescindibile quale e’ quello della salute, pubblica e delsingolo cittadino”.

L’Operazione PANGEA, realizzata a livello internazionale,con il coordinamento di Interpol e Organizzazione Mondialedelle Dogane (WCO), ha coinvolto oltre 100 Paesi e ha portatoal sequestro di circa 9 milioni di unita’ di prodottiillegali e potenzialmente nocivi.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su