Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Privacy: Garante, si’ a ‘telecamere intelligenti’ in zone isolate

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2013 - 13:30

Privacy: Garante, si’ a ‘telecamere intelligenti’ in zone isolate

(ASCA) – Roma, 28 giu – Il Garante per la privacy ha accoltole richieste avanzate da un gruppo industriale di installareun sistema di videosorveglianza ”intelligente”, dotato diriconoscimento dei movimenti, per proteggere cinque complessifotovoltaici posizionati in zona isolate.

Le domande di verifica preliminare presentate – spiega unanota – traggono origine dalle peculiari esigenzeorganizzative e di sicurezza dei siti produttivi che sitrovano in ampie aree lontano da centri abitati e solitamentenon richiedono la presenza di personale sul posto. Le societa’ che gestiscono gli impianti hanno quindichiesto di poter abbinare al normale sistema divideosorveglianza, dotato di telecamere fisse e”speed-dome” (brandeggiabili e dotate di zoom), unafunzione di ”motion control” in grado di rilevareautomaticamente eventuali movimenti all’interno dell’arearipresa e di allertare immediatamente il personale dicontrollo. Le nuove funzionalita’ consentirebbero alleimprese di garantire la sicurezza delle infrastrutture daintrusioni e danneggiamenti, nonche’ di monitorarecostantemente il corretto funzionamento degli impianti inmodo da richiedere l’intervento di addetti sul posto solo incaso di eventi anomali.

L’Autorita’ ha riconosciuto le specifiche necessita’ delgruppo e ha autorizzato l’attivazione delle nuove tecnologiecon l’obbligo, pero’, di adottare adeguate tutele per laprivacy. Le telecamere dovranno essere opportunamentesegnalate e potranno inquadrare solo le aree internedell’impianto e l’area immediatamente attigua la recinzione.

Il Garante ha infine sottolineato che, siccome le telecamerepotrebbero riprendere l’attivita’ del personale inviato aoperare sul posto, le aziende, coinvolte prima di avviarel’attivita’ di videosorveglianza, le societa’ dovranno quindiattendere l’apposito nulla osta gia’ richiesto allecompetenti Direzioni provinciali del lavoro. In ogni caso, le riprese potranno essere utilizzate soloper finalita’ connesse alla tutela del patrimonio aziendale enon per il controllo a distanza dei lavoratori o per altriscopi non previsti.

com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su