Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crisi: Caritas Milano, Italia sempre meno attraente per stranieri

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2013 - 16:10

Crisi: Caritas Milano, Italia sempre meno attraente per stranieri

(ASCA) – Milano, 28 giu – L’Italia e’ un Paese sempre menoattraente per gli immigrati stranieri in cerca di miglioricondizioni di vita rispetto a quelle del loro paesed’origine.

E’ quanto emerge dall’ultimo Rapporto sulle poverta’ nelladiocesi di Milano, basato sui dati raccolti dagli operatoridei centri di ascolto e dei servizi di Caritas Ambrosiana nelcorso di tutto il 2012.

Se gli stranieri (tra comunitari, extracomunitariirregolari e regolari) continuano a costituire oltre il 70%degli utenti dei centri di ascolto, il dato – si legge in unanota – fa registrare un calo di 2 punti percentuali rispettoal 2011.

Nell’analisi di Caritas la contrazione del dato relativoalla componente straniera e’ in gran parte riconducibile alsensibile calo nella presenza di persone provenienti dalPeru’ e dall’Ucraina, da sempre tra le prime 5 nazioni diprovenienza degli assistiti della rete Caritas: le prime sonodiminuite del 18% rispetto all’anno precedente, le secondedel 19,5%.

Durante i colloqui con gli operatori Caritas moltistranieri provenienti da questi paesi hanno apertamentemanifestato il desiderio di ritornare in patria. Taledesiderio – affermano i relatori del rapporto – sicuramentesta limitando l’avvio di procedure per i ricongiungimentifamiliari e per chiamate di parenti e amici. Si tratta – aggiuge la Caritas ambrosiana – di un fenomenostrettamente connesso alla crisi economica, che ha fortementecondizionato le possibilita’ di inserimento lavorativo deglistranieri, e li ha disillusi sulla possibilita’ di superare iloro problemi economici nel nostro paese.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su