Header Top
Logo
Venerdì 28 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: no a cristiani di parole e senza Cristo, costruire vita su roccia

colonna Sinistra
Giovedì 27 giugno 2013 - 11:40

Papa: no a cristiani di parole e senza Cristo, costruire vita su roccia

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 27 giu – ”Nella storia dellaChiesa ci sono state due classi di cristiani: i cristiani diparole, quelli ‘Signore, Signore, Signore’, e i cristiani diazione, in verita’. Sempre c’e’ stata la tentazione di vivereil nostro cristianesimo fuori della roccia che e’ Cristo”.

Lo ha detto papa Francesco nell’omelia della messa a SantaMarta. Con il pontefice, riferisce Radio Vaticana, haconcelebrato il cardinale arcivescovo di Aparecida, RaimundoDamasceno Assis assieme ad altri vescovi. Alla messa erapresente personale della Direzione di Sanita’ e Igiene delVaticano, accompagnato dal dott. Patrizio Polisca.

”L’unico che ci da’ la liberta’ per dire ‘Padre’ a Dio -ha aggiunto il papa – e’ Cristo o la roccia. E’ l’unico checi sostiene nei momenti difficili, no? Come dice Gesu’: cadela pioggia, straripano i fiumi, soffiano i venti, ma quandoe’ la roccia e’ sicurezza, quando sono le parole, le parolevolano, non servono. Ma e’ la tentazione di questi cristianidi parole, di un cristianesimo senza Gesu’, un cristianesimosenza Cristo. E questo e’ accaduto e accade oggi nellaChiesa: essere cristiani senza Cristo”.

”E questa tentazione oggi c’e’ – ha proseguito Francesco- Cristiani superficiali che credono, si’ Dio, Cristo, matroppo ‘diffuso’: non e’ Gesu’ Cristo quello che ti da’fondamento. Sono gli gnostici moderni. La tentazione dellognosticismo. Un cristianesimo ‘liquido’. D’altra parte, sonoquelli che credono che la vita cristiana si debba prenderetanto sul serio che finiscono per confondere solidita’,fermezza, con rigidita’. Sono i rigidi. Questo pensano cheper essere cristiano sia necessario mettersi in lutto,sempre”.

Il fatto, ha aggiunto papa Francesco, e’ che di questicristiani ”ce ne sono tanti”. Ma, obietta, ”non sonocristiani, si mascherano da cristiani. Non sanno cosa sia ilSignore, non sanno cosa sia la roccia, non hanno la liberta’dei cristiani. E, per dirlo un po’ semplicemente, non hannogioia”.

Il Signore, ha concluso Francesco, ”oggi ci invita acostruire la nostra vita cristiana su Lui, la roccia, quelloche ci da’ la liberta’, quello che ci invia lo Spirito,quello che ti fa andare avanti con la gioia, nel suo cammino,nelle sue proposte”.

dab/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su