Header Top
Logo
Domenica 30 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Torino: maxi truffa per lavori metropolitana, accordo segreto da 10 mln

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 09:20

Torino: maxi truffa per lavori metropolitana, accordo segreto da 10 mln

(ASCA) – Vercelli, 26 giu – Un ”accordo segreto” anascondere una maxi truffa, da 10 milioni di euro, nei lavoriper la Metropolitana Automatica di Torino.

E’ quanto scoperto – riferisce una nota – dai finanzieridel Comando provinciale di Vercelli, a seguito della verificafiscale nei confronti di una nota societa’ per azioni dadecenni impegnata nella realizzazione di opere pubbliche, inparticolare gallerie, in Piemonte e Valle d’Aosta.

Nello specifico, dalle indagini e’ emersa una intesa’segreta’ tra le due aziende interessate alla costruzione deltratto di metropolitana, sulla base della quale l’interaopera veniva realizzata dalla societa’ torinese priva deinecessari certificati di qualificazione e abilitazione senzache la Pubblica Amministrazione ne fosse a conoscenza.

L’Ente applatante ha cosi’ corrisposto denaro pubblico peroltre dieci milioni di euro alla societa’ vercellese dietropresentazione di fatture false, non avendo quest’ultimaeseguito alcun tipo di lavoro. L’esame dei documenti di trasporto dei materiali impiegatiper l’esecuzione dell’opera ha consentito anche di accertareche i prodotti impiegati e fatturati erano inferiori a quelliindicati e liquidati dal Direttore dei Lavori, in virtu’delle caratteristiche franose del terreno attraversato daltratto di metropolitana oggetto della truffa.

Il riscontro presso i fornitori ha dato conferma che nonerano mai ”entrati” nel cantiere oltre due chilometri emezzo di barre metalliche e circa centodieci tonnellate dispeciali resine chimiche, per un valore di oltre 1 milione e200mila euro. La societa’, preso atto dei rilievi mossi daifinanzieri, ha deciso ”prudentemente” di restituire,indagini durante, la somma truffata.

I quattro responsabili delle aziende coinvolte sono statidenunciati alla Procura di Torino per truffa aggravata aidanni dello Stato. com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su