Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Terremoto: nuova scossa in Toscana di magnitudo 4.4

colonna Sinistra
Lunedì 24 giugno 2013 - 09:30

Terremoto: nuova scossa in Toscana di magnitudo 4.4

(ASCA) – Firenze, 24 giu – Nuove scosse di terremoto nellanotte in Toscana. L’Istituto nazionale di geofisica evulcanologia ha registrato 5 scosse, la piu’ forte dellequali di magnitudo 3.1 intorno alle 2.30 sulle Alpi Apuane. Le scosse si stanno ripetendo da tre giorni, dopo il sisma5.2 registrato venerdi’ mattina tra Garfagnana e Lunigiana.

Ieri pomeriggio, sulle Apuane, era stata registrata unascossa di magnitudo 4.4. La prosecuzione dello sciame sismico crea nuovi danni e paurae preoccupazione tra la popolazione. Molti, ancora, non hannopotuto o voluto tornare nelle proprie case.

Ieri nella zona e’ arrivato il presidente della RegioneToscana Enrico Rossi. ”Nessuno si senta solo – ha dettoRossi – Le strutture della Protezione civile regionale sonoimpegnate per assicurare vigilanza e aiuto a tutti icittadini. Dal deposito di Barberino sono partite le squadreper portare altre 2000 brande nei comuni che ne hanno fattorichiesta. Per assicurare l’assistenza nelle localita’ alconfine tra Toscana e Liguria ho preso contatto con ilpresidente Burlando e con il sindaco di La Spezia Federici.

Capisco lo smarrimento e la paura. Ma nello stesso tempo vedoche la macchina dei soccorsi e dell’assistenza funzionabene.

La Toscana reagisce e sa fare, anche in situazionidifficili.

Bisogna aver coraggio e fiducia e stare uniti insieme”.

Rossi ha attivato il Dipartimento nazionale dellaProtezione civile per ottenere l’invio in Garfagnana eLunigiana di quattro moduli abitativi. Le strutture, chesaranno in grado di ospitare circa 1000 persone, arriverannonelle zone colpite dal sisma nella giornata di oggi.

Questa mattina tornera’ a Fivizzano (Ms) anche ilsottosegretario alle Infrastrutture Erasmo D’Angelis, perincontrare sindaci e responsabili della Protezione civile.

afe/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su