Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sla: Lorenzin, risultati staminali ‘notevoli’, da oggi concrete speranze

colonna Sinistra
Lunedì 24 giugno 2013 - 17:36

Sla: Lorenzin, risultati staminali ‘notevoli’, da oggi concrete speranze

(ASCA) – Roma, 24 giu – ”Sono fiera di essere qui, comeMinistro e soprattutto come italiana sono felice di ascoltaredati che ci forniscono speranze e di potere vedere idocumenti che mostrano le evidenze scientifiche a supporto ditali dati”.

E’ quanto ha dichiarato – riferisce una nota – il ministrodella Salute, Beatrice Lorenzin, parlando di ”risultatinotevoli” all’incontro ”Sla: obiettivo vita. Lasperimentazione con le cellule staminali cerebrali, primirisultati e prospettive”, tenuto a Roma presso il PontificioConsiglio per la Famiglia.

Alla presenza di monsignor Vincenzo Paglia, presidenteFondazione Neurothon e del prof. Enrico Garaci, presidentedella Fondazione Cellule Staminali, e’ stato il direttorescientifico della Fondazione Neurothon prof. Angelo Vescoviad illustrare i risultati della sperimentazione avvenuta inambienti il cui elevato standard di sicurezzanell’applicazione della terapia per i primi sei malati di Slae’ stato riconosciuto dall’Aifa.

”I risultati su sei pazienti illustrati oggi – hadichiarato il ministro Lorenzin – ci forniscono la certezzadi capacita’ della ricerca italiana, unica nel mondo; dicertezza sulla sussidiarieta’ del reperimento dei fondigrazie alla grande capacita’ di reperire risorse da parte dichi ha un progetto scientifico credibile. Raggiungiamorisultati notevoli in un campo dove ci sono moltissimeaspettative e ho notato che tali dati, pur significativi, nonsono stati presentati come elemento salvifico contro tutti imali. Questo elemento di responsabilita’ dovrebbe indurre auna riflessione, anche nel rapporto tra ricerca scientifica,media e politica”.

Lorenzin ha infatti sottolineato come ”il legislatoredeve assumere delle scelte, anche in materie cosi’ delicate,che richiedono grande ponderazione. Da politici – ha aggiunto- dobbiamo interrogarci su come andare alla velocita’ delprogresso scientifico confrontandoci apertamente anche suitemi che riguardano l’etica e la sostenibilita’. Da oggi lofacciamo con concrete speranze di dare un rimedio a malattiefino a ieri ritenute incurabili”, ha concluso il ministrodella Salute.

com-stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su