Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Migrantes: italiani scelgono sempre piu’ di emigrare. Cina tra mete

colonna Sinistra
Lunedì 24 giugno 2013 - 12:20

Migrantes: italiani scelgono sempre piu’ di emigrare. Cina tra mete

(ASCA) – Roma, 24 giu – Gli italiani scelgono sempre piu’ dilasciare il Belpaese per cercare fortuna all’estero e anchela Cina e’ tra le nuove mete. Questa la fotografiadell’Italia che emigra fatta dalla Fondazione Migrantespromossa dalla Cei nelle anticipazioni del Rapporto Italianinel Mondo.

Secondo il Rapporto, a gennaio di quest’anno i cittadiniitaliani residenti fuori dei confini nazionali sono4.341.156, il 7,3% dei circa 60 milioni di italiani residentiin Italia. L’aumento, in valore assoluto, rispetto al 2012 e’ di132.179 iscrizioni, pari a +3,1% e +5,5% rispetto al 2011.

Nel 2013, rispetto all’anno precedente, sono statiregistrati in Asia piu’ di 3.500 italiani residenti. Il paesemaggiormente interessato da questi spostamenti di residenzae’ stato la Cina la cui comunita’ italiana e’ costituita daoltre 6.700 unita’ (+905 italiani residenti nel 2013). Lapopolazione italiana residente in Cina nel 2013 e’, infatti,triplicata rispetto al 2006 (+239%), con un picco ditrasferimenti nel 2009 (+25%).

Tra gli italiani che decidono di trasferirsi nel Paese, sista facendo strada una categoria particolare: quella deicinesi di ”ritorno”, ovvero i cittadini cinesi nati ocresciuti nel Belpaese che, grazie ai titoli di studioacquisiti in Italia e alla padronanza della lingua italiana ecinese, si lasciano alle spalle la recessione in Europa percavalcare l’ondata di crescita della Cina.

La ripartizione continentale rimarca, ancora una volta,che la maggior parte degli italiani residenti fuori dallaPenisola si trova in Europa (2.364.263, il 54,5% del totale);a seguire l’America (1.738.831, il 40,1% del totale) e, alarga distanza, l’Oceania (136.682, il 3,1%), l’Africa(56.583, l’1,3%) e l’Asia (44.797, l’1%).

Dal confronto dei dati Aire disaggregati per continentidell’ultimo triennio emergono riflessioni interessanti:l’aumento piu’ vistoso riguarda, infatti, la comunita’italiana in Asia (+18,5%) e, a seguire, l’America (+6,8%),l’Africa (+5,7%), l’Europa (+4,5%) e l’Oceania (+3,6%) per unaumento totale nel triennio 2011-2013 del 5,5% sul pianonazionale. Nel biennio 2012-2013, invece, sottolinea sempreil Rapporto Migrantes, il trend positivo dell’Asia continua(+8,6%) come a dire che effettivamente anche l’Italia, comeil resto del mondo, ha volto lo sguardo alle milleopportunita’ offerte, oggi, dall’Oriente.

Le comunita’ di cittadini italiani all’esteronumericamente piu’ incisive continuano ad essere quellaargentina (691.481), quella tedesca (651.852), quellasvizzera (558.545), la francese (373.145) e la brasiliana(316.699) per restare alle nazioni che accolgonocollettivita’ al di sopra delle 300 mila unita’. A seguire,il Belgio (254.741), gli Stati Uniti (223.429) e il RegnoUnito (209.720).

Il 52,8% (quasi 2 milioni e 300 mila) degli italianiresidenti all’estero all’inizio del 2013 e’ partito dalMeridione, il 32% (circa 1 milione 390 mila) dal Nord e il15,0% dal Centro Italia (po-co piu’ di 662 mila).

La Sicilia, con 687.394 residenti, e’ la prima regione diorigine degli italiani residenti fuori dalla Penisola seguitadalla Campania, dal Lazio, dalla Calabria, dalla Lombardia,dalla Puglia e dal Veneto.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su