Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Firenze: GdF scopre opificio del falso, sequestrate borse per 1 mln

colonna Sinistra
Giovedì 20 giugno 2013 - 10:54

Firenze: GdF scopre opificio del falso, sequestrate borse per 1 mln

(ASCA) – Firenze, 20 giu – La Guardia di Finanza di Firenzeha scoperto un ‘opificio del falso’ in un capannone di CampiBisenzio (tra il capoluogo toscano e Prato) gestito da unafamiglia cinese (madre 49enne, figlio 25enne, la moglie diquest’ultimo 24enne). All’interno del laboratorio erano prodotte, con buonafattura, borse in pelle che riproducevano alcuni noti marchiinternazionali: da Yves Saint Lorent a Gucci, da StellaMcCartney a Cavalli e Prada. I finanzieri hanno sequestrato l’intero opificio (di circa300 mq.), 22 macchinari per il confezionamento degli articoliin pelle, 2.150 borse finite per un valore di un milione dieuro. La struttura produttiva permetteva di realizzare borse,come e’ stato accertato dai periti per alcuni modelli’Hermes’, utilizzando buoni pellami e minuteria metallica econfezionandole con meticolosita’ed abilita’. I capi eranoprovvisti di ogni particolare, anch’esso curato nei minimidettagli: certificato di garanzia, confezione di stoffa,contenitore di cartone. Un prodotto cosi’ confezionato potevaessere venduto sul mercato della contraffazione anche a 1.000euro. Quattro cittadini cinesi sono stati denunciati per i reatidi ricettazione e commercializzazione di merce recante marchiregistrati contraffatti.

afe/res/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su