Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Iva: Bottalico (Acli), no aumento.Crescano detrazioni e fiducia famiglie

colonna Sinistra
Martedì 18 giugno 2013 - 12:32

Iva: Bottalico (Acli), no aumento.Crescano detrazioni e fiducia famiglie

(ASCA) – Roma, 18 giu – Le Associazioni cristiane lavoratoriitaliane (Acli) chiedono un aumento delle detrazioni fiscaliper favorire la disponibilita’ di liquidita’ delle famiglie,iniettando cosi’ fiducia capace di ”colmare il mancatoaumento dell’Iva”.

Lo ha detto il presidente Acli, Gianni Bottalico,presentando oggi a Roma il primo ‘Rapporto sui redditi dilavoratori e famiglie’.

”L’interminabile dibattito cui assistiamo, sull’Imu esull’aumento dell’Iva al 22%, secondo noi, non agevola laripresa”, ha premesso Bottalico. ”Proponiamo quindi – ha aggiunto – di perseguirel’obiettivo irrinunciabile di dare un po’ piu’ di liquidita’alle famiglie, e soprattutto alle giovani generazioni, ancheattraverso l’aumento delle detrazioni su beni di largoconsumo. Oggi – ha argomentato il presidente Acli – abbiamodetrazioni in prevalenza incentrate sugli aspetti negatividella vita (assicurazione, sanita’, decessi): dovremmoaumentare le detrazioni per spese di necessita’ comune,trasporti, computer, istruzione e libri di testo, tagliandodell’auto, manutenzione degli immobili, ecc. Le cose che piu’riguardano la vita della gente e dei giovani inparticolare”. Nell’analisi di Bottalico, ”se questo fosse attuato dandoun messaggio di fiducia al Paese, potrebbe esser sufficientea colmare il mancato aumento dell’Iva in quanto e’ lecitoattendersi un aumento del gettito dovuto alla crescita deiconsumi. La creazione di una mentalita’ positiva, o perlomenomeno negativa e meno carica di dubbi sul futuro puo’ averedegli effetti economici non trascurabili”, ha concluso ilpresidente Acli.

com-stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su