Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Eutanasia: card. Ruini, tragica illusione assolutizzare cultura diritti

colonna Sinistra
Sabato 15 giugno 2013 - 14:09

Eutanasia: card. Ruini, tragica illusione assolutizzare cultura diritti

(ASCA) – Roma, 15 giu – ”La cultura dei diritti soggettivi,se assolutizzata, diventa una tragica illusione che conduce anegare gli altri e i loro diritti e alla fine si rivoltacontro noi stessi, come avviene per l’eutanasia”. Lo hadetto il cardinale Camillo Ruini, vicario generale emeritodel papa per la Citta’ di Roma, riporta il Sir, nellacatechesi tenuta oggi per il gruppo linguistico italiano inoccasione della Giornata dell’Evangelium Vitae. ”La tematica della vita – ha esordito il cardinale – e’oggetto di atteggiamenti culturali contrastanti nell’opinionepubblica”. Da un lato, ad esempio nella lotta contro la penadi morte, la vita ”viene considerata come dirittointangibile”, e in campi come il diritto alla salute si fauno ”sforzo ingente a livello medico, scientifico, ma ancheeconomico per garantire e salvaguardare la ”qualita’ dellavita’- espressione che ha vantaggi e rischi – aicittadini”.

Dall’altra parte, ha osservato il cardinale, si registra”una specie di assuefazione alla liceita’ dell’aborto, chepare cosa alla fine lecita e comunque non grave”, in base al”tentativo serpeggiante di fare dell’aborto un vero eproprio diritto”. Anche l’eutanasia, dalla culturadominante, viene presentata come ”libera scelta secontinuare a vivere o interrompere la vita”. Al punto, haconcluso il card. Ruini, che ”sta crescendo anche l’ipotesidi eutanasia non richiesta dal soggetto, ma praticata quandoaltri giudicano che quelle condizioni di vita sono troppocattive, o non meritevoli di essere vissute”.

dab/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su