Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lavoro: Coldiretti, 59% studenti pronto ad espatriare per trovarlo

colonna Sinistra
Giovedì 13 giugno 2013 - 13:08

Lavoro: Coldiretti, 59% studenti pronto ad espatriare per trovarlo

(ASCA) – Roma, 13 giu – Il 59% dei giovani studenti italianie’ pronto ad espatriare perche’ non vede nel futuroprospettive occupazionali in Italia. Lo ha affermato – informa una nota – il delegato nazionaledella Coldiretti, Vittorio Sangiorgio, sulla base di unaindagine Coldiretti/Swg nel corso del suo interventonell’ambito dell’undicesima giornata dell’economia, a lateredella 137/ma assemblea dei Presidenti delle Camere dicommercio. La volonta’ di lasciare l’Italia – ha sottolineaSangiorgio – riguarda anche i giovani disoccupati (53%) ecoloro che hanno gia’ un lavoro (47%) del quale evidentementenon sono soddisfatti. Si e’ rotto quel legame che ha unito per interegenerazioni di italiani al proprio territorio anche perche’ -ha continuato Sangiorgio – il 73% dei giovani ritiene chel’Italia non possa offrire un futuro contro il 20% che ha,invece, una visione positiva. Un Paese come l’Italia che deve affrontare la crisi nonpuo’ correre il rischio di perdere a energie e risorsefondamentali per la crescita a causa dell’emigrazione e delladisoccupazione, come confermano – ha sostenuto il delegatodei giovani della Coldiretti – i dati elaborati daUnioncamere relativi all’impatto positivo sull’economianazionale da parte dei 3,8 milioni di occupati che produconoil 17,2% del Pil. In un Paese vecchio come l’Italia dove la classe dirigenteha una eta’ media di 58 anni, la prospettiva di abbandono delPaese evocata dalla maggioranza dei giovani italiani e’ unavera priorita’ alla quale le istituzioni devono dare unarisposta”, ha sottolineato Sangiorgio. ”L’analisi – haaggiunto – attesta che, se inseriti in un contesto che offrespazio alla realizzazione personale, i giovani dimostrano dicredere di piu’ all’Italia come dimostra il fatto che irisultati si invertono tra i giovani agricoltori che per lamaggioranza relativa (45%) pensa che l’Italia possa offrireun futuro. com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su