Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: come Maria impariamo a ricevere e custodire la Parola di Dio

colonna Sinistra
Sabato 8 giugno 2013 - 14:53

Papa: come Maria impariamo a ricevere e custodire la Parola di Dio

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 8 giu – Come Maria, impariamo aricevere e custodire la Parola di Dio. E’ quanto affermato dapapa Francesco nella messa a Santa Marta, nell’odiernamemoria del Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria. Ilpapa, riferisce Radio Vaticana, ha sottolineato che Marialeggeva la vita con la Parola di Dio e questo significaproprio custodire.

Alla Messa, ha preso parte un gruppo di collaboratori diCaritas Internationalis, accompagnati dal segretariogenerale, Michel Roy. Stupore e custodia: Papa Francesco ha svolto la sua omeliapartendo da questo binomio. L’occasione l’ha offerta ilVangelo odierno, che narra dello stupore dei dottori nelTempio nell’ascoltare Gesu’ e del custodire di Maria, nel suocuore, la Parola di Dio. Lo stupore, ha osservato il papa,”e’ piu’ della gioia: e’ un momento nel quale la Parola diDio viene, e’ seminata nel nostro cuore”. Ma, ha avvertito,”non si puo’ vivere sempre nello stupore”, questo infattiva portato ”nella vita con la custodia”. Ed e’ proprioquello che fa Maria, di cui si dice che e’ ”meravigliata” eche custodisce la ”Parola di Dio”.

”Custodire la Parola di Dio: cosa vuol dire questo’? – haaggiunto il papa – Io ricevo la Parola e poi prendo unabottiglia, metto la Parola nella bottiglia e la custodisco’?No.

Custodire la Parola di Dio vuol dire che il nostro cuore siapre, si e’ aperto a quella Parola come la Terra si apre perricevere i semi. La Parola di Dio e’ un seme e vieneseminata. E Gesu’ ci ha detto che cosa succede con il seme:alcuni cadono lungo il cammino e vengono gli uccelli e limangiano; questa Parola non e’ custodita, questi cuori nonsanno riceverla”.

”Giovanni Paolo II – ha ricordato Francesco – diceva cheMaria aveva, con questo lavoro, una particolare fatica nelsuo cuore: aveva il cuore affaticato. Ma questo non e’ unaffanno, e’ una fatica, e’ un lavoro. Custodire la Parola diDio si fa con questo lavoro: il lavoro di cercare cosasignifichi questo in questo momento, cosa mi voglia dire ilSignore in questo momento, questa situazione in confronto conla Parola di Dio come si capisce. E’ leggere la vita con laParola di Dio e questo significa custodire”. dab/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su