Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Consumi: Coldiretti, riparte il gelato, settore da 2 miliardi di euro

colonna Sinistra
Sabato 8 giugno 2013 - 12:54

Consumi: Coldiretti, riparte il gelato, settore da 2 miliardi di euro

(ASCA) – Roma, 8 giu – Si rinuncia sempre piu’ alle vacanze,ma almeno non al piacere di un buon gelato in mano a 4italiani su 10 (23 milioni di consumatori) che consumanoregolarmente un cono o una coppetta durante la bellastagione, dopo che i consumi erano crollati del 50%nel mesedi maggio rispetto allo scorso anno per effetto del freddo edella pioggia. E come il sole torna a splendere fioccanodecine di gusti e di altre novita’ stagionali come, adesempio, il nuovo ”gelato del papa”.

E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che lacorsa degli italiani in spiaggia ha effetti positivi sugliacquisti tipicamente stagionali di uno dei prodotti simbolodel Made in Italy che vale 2 miliardi di euro di fatturato e90mila posti di lavoro. Il gelato – sottolinea la Coldiretti- oltre ad essere rinfrescante e’ un prodotto equilibrato enon e’ un caso che circa il 10% dei consumatori lo consideriun’alternativa al pasto perche’ pratico da gustare, magari inriva al mare, anche se una maggioranza del 62% lo preferiscecome merenda. Il maltempo – sottolinea la Coldiretti – ha ritardato gliacquisti e condizionato negativamente, fino ad ora,l’attivita’ delle quasi 40mila gelaterie italiane dove sonooccupate oltre 90mila persone sulle quali incombono anche glieffetti della crisi con quasi la meta’ degli italiani (42%)che non si concedera’ una vacanza nell’estate 2013 secondo unsondaggio Confesercenti-Swg. Si estende, quindi, l’allarme lavoro lanciato daFederalberghi per gli hotel perche’ a rischio in questo casoc’e’ un fatturato da 2 miliardi di euro con i lavoratoridell’intera filiera, dalla stalla al cono, che riguarda -precisa la Coldiretti – ben 220mila tonnellate di latte,64mila di zuccheri, 21mila di frutta fresca e 29mila dimaterie prime per creme e paste utilizzate per la produzionedi gelati artigianali.

Il gelato e’ uno dei prodotti piu’ presenti sulle tavoledegli italiani anche se, per effetto del ritardo nell’arrivodel caldo, la rinuncia alle vacanze e la crisi, la spesamedia per famiglia quest’anno – rileva la Coldiretti – e’prevista in calo rispetto agli 81 euro del 2012. Il primatodi spesa per persona pari a a 67 euro all’anno appartiene aisingle con meno di 35 anni, seguiti dalle giovani coppiesenza figli (43 euro a testa l’anno), mentre le coppie con unfiglio spendono 33 euro a testa l’anno. Sono circa 600 i gusti di gelato sul mercato, ma ipreferiti – sostiene la Coldiretti – continuano a essere iclassici cioccolato (27%), nocciola (20%), limone (13%),fragola (12%), crema (10%), stracciatella (9%) e pistacchio(8%). Sono molte le curiosita’ del 2013 a partire dal”gelato del Papa” realizzato con crema chantilly, evariegato con ‘dulce de leche’ (in omaggio all’Argentina) econ una copertura di gianduia (per ricordare il Piemonte). Ma sono reperibili – prosegue la Coldiretti – gelati dalgusto particolare fatti con frutti, fiori, o pianteofficinali, ma anche con formaggi. Infine – segnala la Coldiretti – la moltiplicazione delleiniziative volte a garantire la genuinita’ del prodotto apartire dall’impiego di latte fresco di produzione locale alposto dei surrogati a basso costo: a Torino, domenica 9giugno in si svolge il mercato degli agricoltori di CampagnaAmica con i gelati derivati da latte di mucche di razzaFrisona.

com-stt/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su