Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Agroalimentare: Forestale scopre traffico farmaci per gonfiare vitelli

colonna Sinistra
Venerdì 7 giugno 2013 - 09:42

Agroalimentare: Forestale scopre traffico farmaci per gonfiare vitelli

(ASCA) – Mantova, 7 giu – Smantellato dal personale del Corpoforestale dello Stato un vasto traffico di farmaci veterinaridistribuiti al mercato clandestino e destinati a gonfiarevitelli e maiali nel Nord-Italia e presumibilmente ancheall’estero. Durante l’operazione denominata ”Muttley” sonostate sequestrate oltre 17.100 confezioni di farmaciveterinari per un valore complessivo di 2,5 milioni di euro.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica diMantova e dai Comandi Regionali del Corpo forestale delloStato della Lombardia e dell’Emilia Romagna sono statecondotte dal personale del Nucleo Investigativo di PoliziaAmbientale e Forestale di Reggio Emilia e dagli uomini delComando Provinciale di Mantova. Gli agenti della Forestaleavrebbero scoperto una vera e propria associazione adelinquere dedita alla distribuzione e alla vendita difarmaci veterinari da somministrare ”in nero” agli animalied in assenza di controlli medico-veterinari. Sono stateeffettuate 101 perquisizioni, controllati 26 siti (14 inLombardia, 7 in Veneto, 3 in Piemonte 2 in Emilia Romagna)nei quali sono stati sequestrati farmaci detenutiabusivamente. Sono attualmente 65 le persone indagate. Traquesti: grossisti di farmaci veterinari, veterinari,allevatori, farmacisti e commercianti non abilitati allavendita di medicinali. I reati contestati: associazione adelinquere, commercio e somministrazione di medicinaliguasti, adulterazione o contraffazione di sostanzealimentari, esercizio abusivo della professionemedico-veterinaria e di farmacista, ricettazione, falsita’ inregistri e notificazioni, violazione della normativafinanziaria e tributaria, ed infine maltrattamento dianimali.

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su