Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Eternit: corte d’Appello condanna Schmidheiny a 18 anni di carcere

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2013 - 15:39

Eternit: corte d’Appello condanna Schmidheiny a 18 anni di carcere

(ASCA) – Torino, 3 giu – La corte d’Appello di Torino hacondannato il magnate svizzero Stephan Schmidheiny a 18 annidi carcere per la strage dell’Eternit, la multimazionaledell’amianto che ha provocato nei suoi 4 stabilimentiitaliani di Casale Monferrato, Cavagnolo, Rubiera e Bagnoli,circa 3.000 vittime tra morti e malati di mesoteliomapleurico e asbestosi. Schmidheiny titolare dell’Eternit dal1972 era accusato di disastro ambientale doloso e omissionedolosa di misure di sicurezza. E’ uscito invece dal processo il barone belga Jean-Louisde Cartier de Marchienne morto il 21 maggio scorso all’eta’di 92 anni. Con l’estizione del processo a suo carico, circa2.500 parti civili del processo rischiano di non aver alcunrisarcimento e dovranno avviare una causa civileprobabilmente in Belgio.

eg/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su