Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Chiesa: Card. Scola, liberare la domenica per riposare insieme

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2013 - 19:24

Chiesa: Card. Scola, liberare la domenica per riposare insieme

(ASCA) – Roma, 3 giu – Liberare la domenica per permetterealla famiglia di vivere insieme il giorno di festa e’un’istanza sacrosanta. ”L’urgenze del momento presente della politica italiananon trascuri questi aspetti”. Lo ha detto l’Arcivescovo diMilano, il cardinale Angelo Scola, intervenendo allaconferenza stampa di presentazione dell’iniziativa ”10Piazze per 10 Comandamenti” che nella tappa milanesemettera’ al centro il III Comandamento: ”Ricordati disantificare le feste”. ”10 Piazze per 10 Comandamenti” e’ un evento nazionalepromosso e realizzato da ”Rinnovamento nello Spirito Santo”nell’Anno della Fede e patrocinato dal Pontificio Consiglioper la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egidadella Conferenza Episcopale Italiana. A Milano, lamanifestazione si svolgera’ in piazza Duomo sabato 8 giugno,dalle ore 20.30.

Ricordati di santificare le feste – ha osservato ilcardinale Scola – e’ l’unico comandamento ”che inizia con uninvito, perche’ richiama a qualcosa che precede ilcomandamento stesso: il nostro rapporto con Dio”. Secondo ilCardinale dietro la questione della festa e’ ”in gioco ilsenso della vita”. La vita, infatti, ha sottolineatol’Arcivescovo non e’ riducibile a una sola dimensione, ma adalmeno a tre aspetti: gli affetti, il lavoro e il riposo. Oraproprio il riposo della festa e’ ”la funzione che consentedi mettere in equilibrio gli affetti e il lavoro”, senzaquesto equilibrio ”perde di efficacia”, anche lo stessolavoro.

”Il riposo non puo’ non avere anche una dimensionesociale e relazionale”, ha aggiunto il Cardinale citando iltesto integrale del comandamento. ”Per cui non avrebbe sensoche il padre riposi la domenica, la mamma il giovedi’ e ilfiglio il venerdi’. Questa prospettiva sarebbe fuoridall’orizzonte di nuovo umanesimo, non sarebbe segno dicivilta’, e’ destinata ad immiserire l’orizzonte umano”. Secondo il Cardinale, che ha citato l’iniziativa della Cei”Liberare la domenica”, poter riposare tutti insieme, infamiglia, con gli amici, facendo spazio a Dio e”’un’istanza sacrosanta e deve essere favorita da tutti”.

”L’urgenze del momento presente della politica italiana nontrascuri questi aspetti”, ha concluso.

com/sat

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su