Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Caso Ruby: Longo, tribunale dichiari incompetenza o assolva Berlusconi

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2013 - 17:00

Caso Ruby: Longo, tribunale dichiari incompetenza o assolva Berlusconi

(ASCA) – Milano, 3 giu – Il tribunale di Milano non puo’avere la competenza di esprimersi su un reato di natura”ministeriale”. Questa la richiesta avanzata da PieroLongo, uno dei difensori di Silvio Berlusconi sul cosiddettocaso Ruby.

Longo ha preso la parola per le conclusioni finali diun’arringa difensiva, pronunciata, per la maggior parte dal’collega’ Niccolo’ Ghedini. A sorpresa, pero’, l’assoluzionenon e’ la prima richiesta avanzata dal legale, che in primaistanza ha sollecitato il collegio presieduto da GiuliaTurri, a considerare come ”ministeriale” il reatocontestato a Berlusconi. ”In subordine – ha aggiunto illegale – voglia questo tribunale dichiarare la propriaincompetenza territoriale a favore del tribunale di Monza”.

Poi, come ”ulteriore subordine”, ossia al terzo posto dellascaletta delle richieste di Longo, c’e’ l’istanza diassoluzione per Berlusconi ”perche’ i fatti nonsussistono”, o, ancora in subordine ”perche’ i fatti noncostituiscono reato”.

fcz/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su