Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Fumo: 31 maggio Giornata Mondiale Senza Tabacco. Lilt, liberiamo Roma

colonna Sinistra
Mercoledì 29 maggio 2013 - 20:59

Fumo: 31 maggio Giornata Mondiale Senza Tabacco. Lilt, liberiamo Roma

(ASCA) – Roma, 29 mag – Venerdi’ 31 maggio e’ la GiornataMondiale Senza Tabacco indetta dall’Organizzazione Mondialedella Sanita’. La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori(LILT), protagonista da oltre 90 anni nella lotta altabagismo, si e’ fatta promotrice di numerose iniziative persensibilizzare e informare tutti i cittadini sui gravi dannialla salute che provoca il fumo.

A Roma, a Piazzale Garibaldi (Ganicolo), dalle ore 10,centinaia di bambini delle scuole elementari romane, assiemeagli insegnanti, ai volontari della LILT e agli operatoridell’AMA, si daranno appuntamento per pulire il famosopiazzale e i giardini adiacenti dai mozziconi di sigaretteche vengono gettati a terra inquinando l’ambiente per lungotempo. Infatti una ”cicca” impiega anche 10 anni adegradare ed e’ stato calcolato che la ”spazzatura”costituita dai mozziconi fa triplicare il costo per lapulizia delle strade. Molte citta’ italiane hanno introdottouna multa per chi getta a terra i mozziconi, da Varese aFirenze, Ferrara, Padova, Parma…

In questo modo, ”armati” di pinze, guanti e sacchetti etanta allegria, i ragazzi delle scuole romane inviterannotutta la popolazione ad astenersi dalla sigaretta e a nongettare mozziconi ovunque: una lezione a giovani e adulti alrispetto della salute di tutti, delle aree verdi pubbliche edi tutto il territorio.

Alla manifestazione parteciperanno attivamente il Ministrodella Salute, Beatrice Lorenzin, il Presidente nazionaledella LILT Francesco Schittulli, il Presidente dell’AmaPiergiorgio Benvenuti, mentre verranno distribuiti opuscoli eun particolare gadget LILT: un pacchetto per ”non fumare”con all’interno tante schede con utili consigli, proposte,informazioni per dire basta al tabacco.

La manifestazione di Roma si collega idealmente alla propostadella LILT di ”liberare dal fumo i parchi e le aree verdidelle nostre citta”’. All’appello, rivolto ai rappresentantidelle Istituzioni nazionali e locali, ai Sindaci, aipresidenti dei Parchi Nazionali e Regionali affinche’ vengaesteso il divieto di fumo ad importanti aree verdi dellecitta’ e del territorio nazionale, ha aderito Federparchiinsieme a numerose Amministrazioni comunali, tra cui quelladi Roma Capitale.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su