Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Polizia: Sinpref, per nuovo Capo no a ‘partita’ tra ‘squadre’ Prefetti

colonna Sinistra
Lunedì 27 maggio 2013 - 12:33

Polizia: Sinpref, per nuovo Capo no a ‘partita’ tra ‘squadre’ Prefetti

(ASCA) – Roma, 27 mag – La scelta del nuovo Capo dellaPolizia ”nell’interesse generale e della Polizia di Stato,deve essere improntata solo ed esclusivamente su una correttacomparazione delle esperienze professionali maturate e deicurricula, scevra anche da presunti e poco comprensibilicriteri di continuita’ che peraltro nel caso di specie, nonsussisterebbero”. E’ quanto ha ribadito oggi, in una nota,il Presidente del Si.n.pre.f. (Associazione Sindacale deiFunzionari Prefettizi), Claudio Palomba che sottolinea comeil successore dello scomparso prefetto Antonio Manganelli”non e’ e non deve essere una partita tra due squadre, mauna scelta tra i candidati piu’ meritevoli per assicuraresicurezza ai cittadini e per guidare una macchina complessacome il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”.

Il Sinpref, in sostanza, rifiuta la logica dello scontroche si sarebbe aperto in questi mesi e che vedrebbecontrapporsi ”la squadra” dei Prefetti provenienti dairuoli della Polizia di Stato e, dall’altra, quella deiPrefetti di carriera.

Palomba, in questo senso, ha voluto sottolineare che lastessa normativa, alla quale ci si dovrebbe ispirare, affermache ”il Capo della Polizia-Direttore Generale della pubblicasicurezza, deve ricoprire la qualifica di Prefetto senza chevi sia alcuna specificazione in ordine alla provenienza,specificazione che invece – conclude – sussiste per il ViceDirettore generale con funzioni vicarie che e’ prescelto trai Prefetti provenienti dai ruoli della Polizia di Stato”.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su