Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Droga: un ‘Consorzio etico’ tra Anci e Governo per cultura prevenzione

colonna Sinistra
Venerdì 24 maggio 2013 - 14:07

Droga: un ‘Consorzio etico’ tra Anci e Governo per cultura prevenzione

(ASCA) – Roma, 24 mag – Sulla scia dell’Accordo dicollaborazione siglato nei mesi scorsi, Li”Associazionenazionale dei Comuni italiani (Anci) e il Dipartimentopolitiche antidroga (Dpa) della presidenza del Consiglio deiministri, hanno costituito un ‘Consorzio etico’.

L’intento – spiega una nota – e’ promuovere il concetto di’Valore salute’ tra i giovani e gli adulti valorizzando stilidi vita sani, lontani dall’uso di tutte le droghe edall’abuso di alcol e fornendo un supporto alle famiglie,agli educatori e agli insegnanti per una migliore crescitadei nostri figli in un contesto veramente educativo.

Una Community per la prevenzione dell’uso di droghe sara’formata da sindaci, opinion leader sul territorio e personedi chiara fama che intendono testimoniare il valore positivodi stili di vita sani e gratificanti, senza dover ricorrereall’uso di sostanze e l’abuso di alcol e che vogliono,attraverso la propria attivita’ quotidiana e il ruolo chericoprono all’interno della societa’, contribuire a creare unambiente in cui i cittadini e soprattutto i giovani possanovivere bene e conservare la propria salute fisica, mentale esociale.

Cosi’ come Roma, Siracusa, Genova, Napoli, Verona, anchecitta’ piu’ piccole quali Bassano del Grappa, Caino,Castrovillari, si sono gia’ unite volontariamentesottoscrivendo l’adesione ad una ‘community contro ledroghe’, finalizzata a testimoniare, con una semplicecondivisione di intenti e principi, il valore di stili divita sani e gratificanti, lontano da l’uso di tutte droghe edall’abuso di alcol.

”Si tratta – dichiara Giovanni Serpelloni, capo del Dpa -di un impegno etico ancora prima che professionale, perpromuovere e conservare, la salute fisica, ma anche mentale esociale dei cittadini, dei nostri figli e di tutte legenerazioni future. E’ tempo, quindi, che le persone chehanno a cuore il destino delle nostre citta’ si uniscano inun unico e coordinato sforzo per far capire, con gesti eparole semplici, che vogliamo vivere e far vivere tutti inostri cari nel pieno rispetto della giustizia, in unasocieta’ sana e libera da condizionamenti chimici o dadipendenze patologiche, siano esse generate dalle droghe,dall’alcol, dal gioco d’azzardo”.

I Comuni interessati a partecipare al Consorzio Etico sonoinvitati a comunicare la propria adesione con una notaformale, a firma del Sindaco o dell’Assessore delegato, alseguente indirizzo e- mail: consorzioantidroga@dronet.org . Per info: www.consorzioeticodroga.itcom-stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su