Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cure Palliative: Domenica al Gemelli e’ ‘Giornata del Sollievo’

colonna Sinistra
Venerdì 24 maggio 2013 - 20:39

Cure Palliative: Domenica al Gemelli e’ ‘Giornata del Sollievo’

(ASCA) – Roma, 24 mag – Domenica 26 maggio al Policlinicouniversitario ”Agostino Gemelli” di Roma viene celebrata,con una speciale manifestazione, la XII Giornata nazionaledel Sollievo, promossa dal Ministero della Salute, dallaConferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dallaFondazione Nazionale ”Gigi Ghirotti” e con l’adesionedell’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute. LaFondazione prende il nome dal giornalista del quotidiano LaStampa morto nel 1974 per un linfoma di Hodgkin, cheattraverso alcuni articoli e due inchieste televisiveintitolate ”Viaggio nel tunnel della malattia” racconto’ lasua vicenda di malato tra i malati, destando grande scalporenell’opinione pubblica.

Nella hall del Gemelli e’ stata allestita una mostramultimediale dedicata al celebre giornalista dove ivisitatori possono vedere e ascoltare brani inediti di quelreportage tv.

Numerose le personalita’ in rappresentanza delleistituzioni e i personaggi del mondo dello spettacolo cheanche quest’anno hanno aderito all’iniziativa e che nel corsodella Giornata si affiancheranno a medici, operatorisanitari, studenti e volontari della Facolta’ di Medicina echirurgia dell’Universita’ Cattolica di Roma e delPoliclinico A. Gemelli per sostenere questa iniziativa dialto valore sociale, ma soprattutto per stare accanto aimalati ricoverati in ospedale e condividere con loro momentidi festa e di riflessione sui temi del sollievo dal dolorefisico e morale. Numerosi gli artisti e i personaggi del mondo dellospettacolo che si avvicenderanno nel corso dellamanifestazione tra cui: Al Bano, Fabrizio Frizzi, FrancescoGiorgino, Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo, Beatrice Fazi,Max Tortora, Matteo Branciamore, Catherine Spaak, RosarioCarello, Giorgio Marchesi, Ludovico Fremont, Manlio Dovi’,Giulia Luzi, Marcello Marrocchi.

E’ previsto inoltre l’intervento di Massimo Lopez, AlessandraMastronardi, Giorgio Panariello, Enrico Brignano. Per tutta la Giornata, a partire dalle ore 9.30 e finoalle ore 17.00, medici e operatori sanitari del Gemelliinsieme a studenti e specializzandi della Facolta’ diMedicina della Cattolica, coordinati da Numa Cellini,presidente esecutivo della Fondazione Gigi Ghirotti, gia’ordinario di Radioterapia nell’ateneo del Sacro Cuore,accanto a volontari, ma anche a pazienti e loro familiari, sialterneranno con i personaggi pubblici per sensibilizzarel’opinione pubblica, in particolare i giovani, sulla culturadel sollievo dalla sofferenza fisica e morale attraverso laproposta di brani musicali e brevi testimonianze. A conclusione della giornata la manifestazione laCelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Mons. ClaudioGiuliodori, Assistente Ecclesiastico Generaledell’Universita’ Cattolica, concelebrata da S.E. Mons.

Lorenzo Leuzzi, Vescovo ausiliare della diocesi di Roma.

Momento clou della manifestazione al Gemelli sara’ lapremiazione dei vincitori del settimo Concorso nazionale perle scuole intitolato ”Un Ospedale con piu’ sollievo”,patrocinato dai Ministeri dell’Istruzione e della Salute, epromosso dalla Fondazione Gigi Ghirotti, dall’Associazioneprofessionale Cattolica Italiana di Docenti, Dirigenti eFormatori (UCIIM), dalla Fondazione Alessandra Bisceglia, incollaborazione con l’Universita’ Cattolica di Roma -Policlinico Agostino Gemelli, l’Associazione CulturaleAttilio Romanini, l’Associazione Italiana Infermieri diRadioterapia Oncologica (AIIRO) e Miur – Direzione Generaleper lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e laComunicazione. Il concorso e’ rivolto agli alunni dell’ultimo anno delleclassi della scuola dell’infanzia, della quinta classe dellascuola primaria, della terza classe della scuola secondariadi primo grado, delle classi del primo biennio della scuolasuperiore, delle classi delle sezioni ospedaliere di ogniordine e grado e dei corsi di laurea triennale especialistica.

Scopo del concorso e’ di sensibilizzare alunni, docenti efamiglie sul tema del Sollievo inteso non come la negazionedefinitiva del dolore fisico, ma piuttosto come sostegnosollecito ed amorevole nel dolore fisico, psicologico espirituale al malato cronico e in evoluzione di malattia. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su