Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Medicina: intervento chirurgico salva mano a bimbo di 7 giorni

colonna Sinistra
Giovedì 23 maggio 2013 - 17:32

Medicina: intervento chirurgico salva mano a bimbo di 7 giorni

(ASCA) – Milano, 23 mag – Oggi all’Ospedale San Giuseppe diMilano l’Unita’ Operativa di Chirurgia della Mano guidata daGiorgio Pajardi ha operato alla mano destra un neonato diappena 7 giorni di vita, correggendo una grave malformazionecongenita, la cosiddetta ”sindrome da costrizione”, di cuiera affetto e che rischiava di compromettere per sempre lavitalita’ delle 4 dita della mano del piccolo. ”Vista la gravita’ della sindrome da costrizione diquesto bambino – e’ il commento a caldo di Pajardi,presidente della Societa’ Italiana di Chirurgia della Mano(S.I.C.M.), direttore della Scuola di Specializzazione inChirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell’Universita’degli Studi di Milano, e direttore Unita’ Operativa diChirurgia della Mano al San Giuseppe – con l’anestesistaVincenzo Moschini abbiamo scelto di interveniretempestivamente, con un’operazione cui i bambini vengononormalmente sottoposti intorno ai 7-8 mesi di vita”.

L’eccezionalita’ dell’intervento sta soprattutto nellagiovanissima eta’ del paziente: ”In tutta la mia carriera -aggiunge Pajardi – e’ la prima volta che opero un bimbo cosi’piccolo per una malformazione congenita cosi’ grave.

Ringrazio tutta l’equipe che mi ha assistito stamane inquesto intervento delicatissimo, che ci ha permesso disalvare la mano di un altro bambino”. L’operazione e’ duratanel complesso oltre 2 ore, durante le quali e’ statainterrotta con delle plastiche cutanee la costrizione cheimpediva al sangue di arrivare sino alla sommita’ di ciascundito. In questo modo, e’ stato poi creato anche lo spaziosufficiente affinche’ dita, strutture ossee e tendini possanosvilupparsi normalmente.

L’Unita’ Operativa di Chirurgia della Mano del Bambinopresso l’Ospedale San Giuseppe a Milano (Gruppo MultiMedica) e’ uno dei pochissimi centri al mondo in grado di averecontemporaneamente sia l’equipe chirurgica specializzata inoperazioni alla mano dei bambini, sia l’equipeanestesiologica adeguata a realizzare operazioni cosi’eccezionali. La struttura realizza annualmente oltre 500operazioni alle mani di bambini provenienti da tutta Italia eanche dall’estero.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su